Patatine surgelate ai pesticidi, queste sono piene di acrilammide: buttale subito

Le patatine surgelate, sono comode da tenere in casa, da scongelare e proporre agli invitati o semplicemente da mangiare in famiglia come contorno, accompagnando un secondo piatto quando non si ha voglia di cucinare dell’altro.

Acrillamide nelle patatine
Acrillamide nelle patatine – Donnananopresss.it

Quando le si acquista però bisogna fare particolare attenzione alla scelta, perché nell’ultimo periodo alcuni marchi di patatine surgelate, sono stati sottoposti a studi e ricerche, i cui risultati non sono propriamente positivi.

In particolare, a svolgere i dovuti controlli, è stata la rivista Il Salvagente, che ha preso in esame 12 marche di patatine surgelate che andavano cotte al forno, oppure fritte. Quello che è emerso è davvero inquietante.

Patatine surgelate, i risultati dei test condotti dalla rivista non sono incoraggianti

Le patatine surgelate esaminate, contenevano acrilammide, anche se non tutte. In generale, può succedere che le patatine o gli alimenti surgelati contengano delle sostanze tossiche che fanno malissimo alla salute, a volte la presenza di queste sostanze non supera le percentuali stabilite dalla legge, per cui tutto è in regola.

Per questo motivo, è sempre consigliabile acquistare prodotti freschi e prepararli in casa da soli, utilizzando un olio di buona qualità piuttosto che uno di scarsa qualità che costa poco e che fa male alla salute. Questo, soprattutto se a consumare il prodotto sono anche i bambini.

Quali sono le patatine sottoposte a controllo da Il Salvagente

Spesso per pigrizia, nonostante si sappia che è poco salutare, si cede alla tentazione delle patatine o delle pizze surgelate, che aldilà degli ingredienti e delle componenti fanno comunque male.

patatine surgelate-Donna.nanopress.it

La rivista Il Salvagente, prova a dimostrare quanto questi prodotti siano pericolosi analizzando in particolare alcune tipologie e marche di patatine fritte i tratta delle seguenti: le patatine a fiammifero del Carrefour, le patate da forno pre-fritte surgelate della Coop, le patate da forno pre-fritte surgelate dell’Esselunga, Le delizie del Sole dell’Eurospin, le pat Bon della Findus, l’Harvest basket patatine fritte della Lidl, poi le patatine croccanti della McCain, le specialità di Beppe le patate al forno dell’MD, le patate da forno pre-fritte della Pam, i Pizzoli Patasnella e le bontà Dell’Orto della Todis.

Il risultato dei test

I risultati del test hanno dimostrato che tutti i prodotti sopra citrati, sono molto diversi tra loro, qualitativamente parlando. Scendendo nel dettaglio, quattro marchi di patatine non raggiungono la sufficienza per quanto riguarda il parametro della qualità. Poi, la cottura è deludente soprattutto per le patatine Pam della Todis, quelle della Lidl e quella della Findus che peraltro non rispettano i tempi di cottura indicati nella confezione. Trascorsi i minuti consigliati, rimangono crude.

patatine surgelate-Donna.nanopress.it

Quelle della Lidl, sono risultate migliori in Francia, a seguito di un test che ha analizzato due parametri in particolare ovvero la semplicità della ricetta e l’uso di pochi ingredienti. D’altronde per prepararle ci vuole soltanto dell’olio di frittura e le patatine stesse. Invece le patatine della Conad sono risultate le peggiori in assoluto tra tutte, perché contengono acrilammide, ovvero un composto ritenuto probabilmente cancerogeno. Questo si trasforma con la reazione data dalla cottura superiore a 120 gradi.

Cos’è l’acrilammide

Ad ogni modo non è un componente vietato, bisogna soltanto rispettare i limiti imposti per legge. Infatti è presente in molti prodotti soprattutto nei prodotti che contengono patate. Non tutti i produttori negli anni sono riusciti a limitarne l’uso. Questo è un esempio. Il prodotto indicato, della Conad, ad ogni modo non è stato sottoposto al ritiro, rimane disponibile negli scaffali dei supermercati. L’acquisto e il consumo sono a discrezione del consumatore stesso.

patatine surgelate-Donna.nanopress.it

Quando gli alimenti, in questo caso le patatine surgelate, devono cuocere ad alta temperatura è consigliato scegliere la cottura in forno, in modo tale da tenere sotto controllo la temperatura in cottura. Ovviamente, è sempre bene cucinare soltanto prodotti preparati in casa per essere sicuri di ciò che si cucina e che si mangia.

Per quanto riguarda i pesticidi contenuti nei prodotti, gli ultimi test mostrano che le patate non ne contengono. Soltanto nei prodotti Coop ed Md, ci sono tracce di fitofarmaci, ma sono oltretutto al di sotto dei limiti stabiliti dalla legge. Quindi, tutto è in regola. Infine, per quanto riguarda tutti gli altri ingredienti, ci sono destrosio, agenti lievitanti, estratto di lievito, carbonato di sodio o fosfati, nulla di pericoloso per la salute.