Scottature solari, butta queste creme: addio pelle screpolata con questo ingrediente

In estate, le scottature solari sono quasi all’ordine del giorno, soprattutto nei mesi più caldi. Sono sempre lì, pronte a rovinare le vacanze al mare o il weekend di relax.

Scottature solari-Donna.nanopress.it

Ma non bisogna scoraggiarsi, perché ci sono tanti rimedi naturali che aiutano ad alleviare i bruciori, i rossori e qualsiasi malessere. 

Si consiglia sempre di utilizzare una protezione solare adatta alla propria pelle, con filtri minerali per proteggerla al 100% ed essere sicuri di ricavare una bella tintarella soltanto in pochi giorni, senza rischio di scottarsi.

Scottature solari, la causa e le conseguenze

Qualora si dovesse dimenticare di passare la protezione solare, o se si dovesse usare quella sbagliata, nessun problema, perché c’è sempre un rimedio efficace contro le scottature solari, in grado di alleviare qualunque dolore e fastidio.

Le scottature sono il risultato dell’esposizione inadeguata e eccessiva al sole. Soprattutto coloro che hanno la pelle chiara e delicata, rischiano di scottarsi, se non la proteggono nella maniera più adeguata. Proteggersi dai raggi solari è importante non soltanto per evitare il malessere, il bruciore, il prurito e l’arrossamento, ma anche per evitare problemi più importanti e gravi che insorgono nel tempo.

Scottature solari-Donna.nanopress.it

Solitamente le scottature solari, compaiono accompagnate da dolore e prurito, nei casi più gravi con eritemi e desquamazione della pelle. Si manifestano a partire dalla mezz’ora dell’esposizione solare, soprattutto nel caso in cui si abbia la pelle delicata e non protetta.

Per questi motivi, si consiglia sempre di proteggersi e di non esporsi comunque al sole nelle ore più calde, quindi a partire da mezzogiorno fino alle 3 del pomeriggio.

I sintomi delle scottature

Per capire se si è vittime delle scottature solari, bisogna osservare i sintomi. Solitamente bruciore, prurito, pelle calda, febbre, brividi, capogiri, nausea, arrossamento della pelle, desquamazione e formazione di bolle, rappresentano una scottatura più o meno grave.

Scottature solari-Donna.nanopress.it

Se dovesse essere molto estesa e dovesse comparire febbre, soprattutto nei bambini, bisogna rivolgersi immediatamente alla guardia medica, al pediatra o al proprio medico di fiducia.

La conseguenza più grave delle scottature è la formazione dei tumori della pelle o del melanoma. Poi ci possono essere delle altre conseguenze, da non sottovalutare, come i danni al DNA, oppure la perdita di elasticità della pelle, la formazione delle Rughe e l’invecchiamento precoce della pelle.

Proteggersi dalle scottature solari con alimenti comuni

Per proteggersi delle scottature solari, non bisogna soltanto usare delle creme e protezioni adeguate ma anche alcuni alimenti come le albicocche, il cacao, le angurie, i pomodori le carote che oltretutto aiutano ad abbronzarsi e fanno benissimo alla salute.

Invece se si vuole alleviare il fastidio legato alle scottature solari bisogna utilizzare alcuni ingredienti fondamentali che chiunque ha in casa, nella credenza. Può sembrare assurdo, ma uno di questi viene usato quasi tutti i giorni per alcune preparazioni particolari. In questo caso, va soltanto versato nell’acqua, prima di immergersi e fare un bel bagno rilassante.

L’ingrediente segreto che combatte le scottature

L’ingrediente segreto, che aiuta a combattere e alleviare i fastidi legati alle scottature solari, è la farina di avena. Ne basta un bicchiere, che ha tantissime proprietà che non conosciamo.

Scottature solari-Donna.nanopress.it

Si versa direttamente nell’acqua della vasca, oppure dentro un sacchetto di organza, si prepara un bel bagno caldo e si immerge il sacchetto proprio mentre si è dentro l’acqua. Le scottature sembreranno migliorate in pochissimi minuti e la pelle ne trarrà subito giovamento.

In alternativa, ci sono tantissimi altri rimedi, in particolare sono impacchi, che funzionano e danno risultati incredibili in fretta. Tra tutti, c’è l’olio di cocco, che si acquista direttamente in erboristeria. Deve essere passato direttamente sulle zone più dolorose mediante un batuffolo di cotone.

Se in frigo c’è un po’ di yogurt bianco naturale, biologico oppure preparato in casa ancora meglio, lo si può passare sulle scottature solari, allo stesso modo. Ha un effetto idratante, emolliente, rinfrescante, che dà subito una sensazione di sollievo fantastica.

Crema solare
Crema solare irrita la pelle – Donna.Nanopress.it

Si associa a questi rimedi e ingredienti naturali, anche l’impacco al cetriolo. Per utilizzarlo, si deve prendere soltanto la polpa del cetriolo, si schiaccia e si filtra attraverso un colino fitto. Poi, si raccoglie il liquido dentro un bicchiere e si applica direttamente sulla pelle, utilizzando i batuffoli di cotone. L’impacco al cetriolo, può essere applicato su tutto il corpo così come anche sul viso, perché delicato e non fa male alla pelle.