Dieta vegetariana per dimagrire in 5 giorni

dieta vegetariana per dimagrire
dieta vegetariana dimagrire

La dieta vegetariana è una dieta sana ed equilibrata, che comporta l’eliminazione della carne ed è costituita in prevalenza di frutta e verdura. La dieta vegetariana è perfetta per chi vuole dimagrire rispettando la salute e il benessere dell’organismo. Se si segue un’alimentazione di questo tipo si apportano al corpo moltissime sostanze utili all’organismo come le vitamine e i sali minerali che soprattutto in estate, sono davvero importanti oltre ad avere un basso contenuto di calorie.

La dieta vegetariana utile anche per dimagrire, consiste nell’eliminazione di tutti i tipi di carne, compresi i pesci e i crostacei, ma sono permessi comunque tutti i derivati come il latte, le uova, il formaggio e il miele a differenza della dieta vegana che invece elimina anche i sottoprodotti di origine animale. Per seguire la dieta vegetariana è importante rivolgersi a un medico che ne prescriverà una equilibrata in modo da evitare carenze importanti per l’organismo. Vediamo di seguito una dieta vegetariana per dimagrire che si segue dai 5 ad un massimo di 10 giorni e aiuta a perdere circa 3 chili:

Primo giorno
colazione: un vasetto di yogurt scremato mescolato con un cucchiaino di miele, una mela e 2 cucchiai di muesli alla frutta senza zucchero;
merenda: 200 gr di uva;
pranzo: 80 gr di farfalle con melanzane e zucchine saltate in padella con un filo d’olio;
spuntino: una fetta di pane tostato con una fetta di formaggio fresco;
cena: 200 gr di fagiolini lessati e patate cotte al forno.

Secondo giorno
colazione: 2 cucchiai di fiocchi di avena integrali; 150 ml di latte parzialmente scremato, una carota, una mela;
merenda: 125 gr di yogurt magro, un cucchiaino di miele, una pera;
pranzo: pasta e broccoli (50 gr di pasta e 250 gr di broccolo);
spuntino: una fetta di pane tostato condita con qualche fette di melanzana grigliata e un filo d’olio;
cena: zuppa di verdure (sedano, carote, fagiolini, piselli), 100 gr di ricotta.

Terzo giorno
colazione: un vasetto di yogurt magro, una mela, una fetta di pane integrale con un filo di marmellata light;
merenda: frullato di banana, 150 ml di latte p.s.;
pranzo: 80 gr di pasta con la salsa di pomodoro e basilico;
spuntino: un kiwi;
cena: 100 gr di ricotta, una fetta di pane integrale con il pomodoro, insalata di lattuga.

Quarto giorno
colazione: un vasetto di yogurt scremato mescolato un cucchiaino di miele, una mela e 2 cucchiai di muesli alla frutta senza zucchero;
merenda: una fetta di pane integrale con mozzarella e pomodoro;
pranzo: gnocchi di patate con funghi champignon e salvia;
spuntino: una carota, una fetta di formaggio fresco;
cena: un uovo alla coque, insalata di pomodori, cipolla e sedano.

Quinto giorno
colazione: un panino di semi di zucca, 2 cucchiai di ricotta, 2 cucchiaini di marmellata light, un kiwi;
merenda: una mela;
pranzo: patate con le zucchine; insalata di lattuga;
spuntino: un frutto a piacere;
cena: insalata di carote, finocchio, sedano, pomodori; una mozzarella; una fetta di pane integrale.