Ambra Angiolini: ‘Berlusconi dappertutto, noi in piazza’

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Ieri sera la puntata di Anno Zero è stata incentrata sulla grande manifestazione del 13 febbraio a Roma ‘Se non ora quando’ e ovviamente sulle ultime vicende che riguardano il premier Silvio Berlusconi. Tra gli ospiti della serata era presente anche Ambra Angiolini in quanto attrice e donna di televisione ma principalmente in quanto testimone dell’essere stata minorenne in tv e nel mondo dello spettacolo. Ambra è stata sempre molto criticata perchè una delle pupille di Boncompagni, ma oggi non riesce a tacere e da madre e da donna adulta dice la sua, mostrando un chiaro rifiuto per una società dello spettacolo completamente controllata dall’alto, anzi dalla politica.

    Una puntata accesa e che come sempre non è piaciuta a tutti, polemiche, intercettazioni, voci altre e moderazioni. Ad un certo punto il conduttore, Michele Santoro, ha chiamato ad intervenire l’ex giovanissima show girl Ambra Angiolini dopo aver mostrato al pubblico una video intervista a tre ragazze che raccontavano di quanto fossero contente di aver partecipato alle feste ad Arcore organizzate da Silvio Berlusconi.

    Ambra ha risposto in maniera cosciente ed accesa, da donna di spettacolo e proveniente dalla tv, da madre e da donna dicendo ‘Ma perchè tutto si deve chiedere a lui, non è possibile che una persona decida su tutto, questo non è possibile, non voglio che questo capiti a mia figlia’.

    Ascoltate l’intervento integrale qui di seguito. Ambra Angolini è un personaggio leggero, anche televisivo, che però ha deciso di impegnarsi e di dare voce anche alle donne come lei che hanno avuto esperienze in tv.

    Ambra Angiolini il 13 febbraio era in piazza per Se Non Ora Quando.