Amore su internet dopo i 40

da , il

    Amore su internet dopo i 40

    Ma chi l’ha detto che internet e Social Network sono una faccenda per ragazzini? A quanto pare la realtà smentisce drasticamente il luogo comune, l’anima gemella si cerca nel web e ha lanciarsi nella mischia della rete sono perlopiù i quarantenni. Un recente studio di Oxford ha individuato negli anta i maggiori fruitori della ricerca dell’amore on line, sembra che il motivo sia la difficoltà di rimettersi in gioco dopo la fine di una relazione,se schermati dal web risulta più facile.

    Li hanno definite persone di mezza età, tra i 40 e i 69 anni, probabilmente i quarantenni si offenderanno, sta di fatto che in genere questa fascia d’età a caccia ha già alle spalle un amore importante se non un matrimonio fallito, rimettersi in discussione non è facile. La spensierata illusione dei vent’anni è terminata e l’anima gemella diventa più un fatto improbabile che una speranza. L’università di Oxford ha preso in esame 12000 coppie tra i 18 e i 70 anni, il 36 percento delle persone tra i 40 e i 69 anni sono riusciti a trovare l’amore grazie al web.

    Gli autori dello studio affermano ‘E’ abbastanza scoraggiante per le persone di una certa età esporsi al giudizio altrui, in particolare se tutto si basa sulle apparenze e non hanno la possibilità di esprimere la propria personalità in anticipo. Internet può dare la possibilità alla gente che non avrebbe mai risposto a un annuncio personale su un giornale o addirittura di andare al bar e al club alla ricerca di un rapporto romantico. Quindi, in generale, è una buona cosa‘.

    Appare evidente che oggi trovare l’amore on line non è più una stranezza soprattutto sopra i 40 anni, anche se il sondaggio ha rivelato come la tendenza copra tutte le fasce d’età. Quasi un terzo delle persone che utilizza internet ha dichiarato di essersi iscritto a un sito di incontri online e un quarto, persone dai 18 ai 40 anni, ammette di aver iniziato una relazione d’amore proprio grazie a Internet.