Come conquistare un uomo: quando è sfuggente

da , il

    Come conquistare un uomo: quando è sfuggente

    In amor vince chi fugge recita un vecchio adagio, sarà mica vero? Deve essere vero, se sono proprio gli uomini irraggiungibili quelli in cima ai nostri desideri di conquista, quelli che temono i legami importanti e che per questo non esitano a darsela a gambe quando la storia rischia di farsi seria…

    Se è di uno così che vi siete innamorate ecco qualche consiglio su come conquistare un uomo che fugge.

    Non parlare dei propri problemi

    Come conquistare un uomo che fugge: qualche consiglio

    La prima regola se volete conquistare un uomo che fugge è: non usarlo come un confessore che raccoglie i vostri sfoghi. Se parlate ad un uomo dei vostri problemi lui inizierà a vivere il vostro rapporto come un lavoro, mentre quando è con una donna, un uomo vuole divertirsi, non lavorare quindi evitare di parlare dei propri problemi può essere un buon inizio.

    Non opprimere il partner

    Come conquistare un uomo che fugge: qualche consiglio

    La seconda regola per conquistare un uomo che fugge è non opprimerlo. Non tartassatelo di messaggi e telefonate, non chiedetegli di essere in costante contatto radio con voi per comunicarvi ogni suo spostamento. Se un uomo fugge è principalmente perché teme di essere messo in gabbia, quindi evitate di opprimere il partner con comportamenti ossessivi volti ad esercitare il controllo su di lui.

    Argomenti da evitare: matrimonio e figli

    Come conquistare un uomo che fugge: qualche consiglio

    La terza regola per conquistare un uomo che fugge è rispettare il silenzio su certe questioni. Gli argomenti da evitare con un fuggiasco che teme i legami importanti sono principalmente due: matrimonio e figli. Se inizierete a parlargli del vostro desiderio di mettere su casa lui non potrà fare a meno di sentirsi braccato come un animale e indovinate un po’ quale sarà il suo primo istinto? Quello di tagliare la corda, ovviamente