Consigli d’amore online: il 57% dei single chiede aiuto al web

da , il

    Consigli d’amore online: il 57% dei single chiede aiuto al web

    I consigli d’amore un tempo si chiedevano alle amiche, prima ancora alla mamma, oggi si interroga sempre più spesso il web.

    Ben il 57% dei single ha chiesto consigli d’amore on line secondo quanto riferisce un sondaggio condotto dallo staff di Eliana Monti, club per single specializzato nella ricerca dell’anima gemella.

    A cercare consigli d’amore on line sarebbero soprattutto donne, ben il 65% secondo il sondaggio su citato. Ad essere maggiormente presi d’assalto forum e chat.

    Il gentil sesso tende ad aprirsi di più quando si tratta di parlare d’amore. Gli uomini invece di solito sono più riservati sulle proprie faccende personali. Tuttavia il web consente di nascondersi dietro al computer, celando la propria timidezza. In questo caso anche gli uomini hanno la possibilità di interpellare altre persone, cercare consigli, ottenere risposte. Il tutto senza uscire troppo allo scoperto‘ spiega Eliana Monti, fondatrice dell’omonimo club per single.

    Secondo quanto emerge dall’indagine, ogni mese vengono effettuate ben 4.400 ricerche sui principali motori per la parola chiave forum amore. A seguire le chat che vengono ricercate ben 2.900 volte al mese e i social network, ma questi ultimi vengono utilizzati soprattutto per scambiare idee e opinioni coi propri amici.

    Sui forum e sulle chat è più facile intervenire in forma privata: si può utilizzare un nickname e un avatar. Sui social network, invece, non è così semplice chiedere dei consigli d’amore, proteggendo comunque la privacy – spiega Eliana Monti – Tuttavia per il nostro club per single abbiamo aperto su Facebook una Posta del Cuore dove gli spiriti liberi possono chiedere consigli o semplicemente raccontare le proprie esperienze. Di solito gli utenti inviano i loro messaggi al profilo di Eliana Monti in forma privata, poi al momento di pubblicarli sulla Posta del Cuore, vengono utilizzati dei nomi di fantasia per garantire la necessaria riservatezza agli iscritti‘.