Criticare sempre il partner: perché non farlo

Criticare sempre il partner è un'abitudine sbagliatissima, che comporta conseguenze negative a tutto tondo. Ecco, quindi, della valide ragioni per non farlo.

da , il

    Criticare sempre il partner non è una buona idea sebbene vi siano periodi in cui, trattenersi, è davvero una mission impossible. Il problema non sussiste se si tratta solo di una fase passeggera, subentra piuttosto quando la critica è parte integrante della coppia. Una costante che scandisce le giornate trascorse insieme, appesantendole in modo terribile. E allora scopriamo perché non farlo e tutte le conseguenze direttamente correlate a questa pessima abitudine.

    Le critiche annientano la stima reciproca

    Criticare continuamente non è sano. E può avere effetti devastanti sull’autostima della vittima, che potrebbe risentirne perdendo fiducia nelle proprie capacità. A tutto svantaggio dell’equilibrio di coppia.

    Scopri i 7 peccati capitali in una storia d’amore

    Le critiche instaurano circoli viziosi

    Le critiche fine a se stesse non portano da nessuna parte, ma se ripetute nel tempo innescano un circolo vizioso negativo che scatena reazioni difensive, senza produrre alcun risultato costruttivo.

    Le critiche feriscono

    C’è chi, le critiche, le lancia per ferire deliberatamente l’altro. Succede se c’è molta competizione fra i partner o se uno dei due, il carnefice, si è sentito tradito in passato e intende farla pagare al partner.

    Le critiche diventano un’abitudine

    Un partner abituato a criticare l’amato difficilmente smetterà di farlo. La critica, nel tempo, diventa parte integrante del dialogo a due ed eliminarla richiede notevole sforzo.

    Scopri cosa non dire al partner

    Le critiche celano crisi sentimentali

    In alcuni casi le critiche celano desideri inespressi, come quello di farla finita. Si evita il confronto diretto e la scelta di un’eventuale separazione, riversando la frustrazione accumulata sul povero partner.

    Le critiche fanno ammalare

    Non solo la psiche ma anche il fisico. Difatti le critiche e il disprezzo rappresentano seri fattori di rischio per chi le subisce. Le probabilità di contrarre disturbi fisici come influenze, mal di testa e raffreddori aumenta vertiginosamente.

    Le critiche rappresentano una condanna

    Criticando continuamente il partner lo condanniamo a sentirsi sbagliato. Ovviamente questo provoca reazioni difensive, anche violente, ma si tratta di liti senza via d’uscita. La condanna è pesante da digerire.