Dire ti amo: uomini e donne hanno tempistiche diverse

da , il

    Dire ti amo: uomini e donne hanno tempistiche diverse

    Le donne hanno la reputazione di essere le prime a dichiarare il proprio amore in un rapporto di coppia. Dire ti amo è invece molto popolare anche tra gli uomini, la cui apparente freddezza potrebbe ingannare. Molti di essi, infatti, confessano di lasciarsi scappare quelle due paroline così importanti sei settimane prima delle loro partner: questo secondo un articolo che verrà pubblicato nell’edizione di giugno della rivista Journal of Personality and Social Psychology. Lo studio arriva alla conclusione che, in una prospettiva ‘evolutivo-economica’, le differenze tra i generi nella tempistica di dire Ti amo sono collegate alla presenza o meno di attività sessuale.

    Come ha riferito un coautore della ricerca, Josh Ackerman, gli uomini possono essere più impulsivi nel modo in cui esprimono l’amore, ma questo sentimento ha per loro un significato diverso rispetto alle donne.

    In una serie di sondaggi, i ricercatori hanno scoperto che i due terzi delle coppie dichiara che l’uomo è stato il primo a confessare il proprio amore, e non solo: l’universo maschile sembra addirittura più felice di quello femminile quando sente pronunciare dalla partner le parole ‘Ti amo’ prima di aver consumato un rapporto sessuale. Le donne invece provano la stessa sensazione se l’amore viene dichiarato successivamente all’atto.

    Analizziamo l’approccio psicologico per spiegare queste dinamiche: è stato teorizzato che per gli uomini una confessione pre-sesso (da parte della partner) può essere vista come un segnale di interesse verso l’attività sessuale, mentre per le donne, che subiscono maggiormente le conseguenze di una gravidanza, ricevere una confessione post-sesso rappresenta maggiori certezze di un impegno a lungo termine.