Donna tradisce il fidanzato e tinge i capelli al figlio avuto dall’amante

da , il

    Donna tradisce il fidanzato e tinge i capelli al figlio avuto dall’amante

    Una donna tradisce il fidanzato e resta incinta dell’amante: non avendo il coraggio né di confessare il tradimento né di abortire decide di nascondere la reale paternità del bambino e per quattro anni dalla nascita gli tinge i capelli. Non è un film ma la storia reale di una famiglia russa che vive ai confini con gli Urali: a diffondere la notizia, che ha fatto velocemente il giro del mondo, è stato il tabloid Komsomolskaia Pravda. L’esigenza di tingere il bambino è nata dal fatto che quest’ultimo, come l’amante della donna, aveva i capelli rossi.

    E il vero papà? Saputo della gravidanza l’uomo aveva chiesto alla donna di sposarlo ma lei non ha voluto lasciare il suo partner di sempre e, per far perdere ogni sua notizia all’amante, si è trasferita con l’ignaro fidanzato nel nord del paese. Non appena il bambino nacque la donna, spaventata per il colore dei pochi ciuffi di capelli, lo mimetizzò con del mascara: tornata a casa sarebbe passata addirittura alla tinta per non insospettire il marito. Quest’ultimo però ha trovato nella dispensa di casa un numero inspiegabile di scatole di tintura e ha scoperto il tradimento e il piano macchinoso messo in atto. La donna non ha confessato il tradimento immediatamente cercando di trovare giustificazioni assurde ma poco credibili. Il marito tradito ha chiesto immediatamente il divorzio e ha cacciato la donna di casa. Che fine ha fatto lei? E’ tornata dall’ ex amante nascondendogli le foto del piccolo con i capelli tinti! Lui ignaro di essere a sua volta vittima di bugie ha accettato di fare da papà a quel figlio che gli somiglia a vista d’occhio. E vissero felici, contenti e con i capelli rossi!