Educazione sessuale: in Svizzera il kit per spiegare il sesso ai bambini

da , il

    Educazione sessuale: in Svizzera il kit per spiegare il sesso ai bambini

    Sono state battezzate ‘sex box‘, cioè ‘scatole del sesso‘, contengono pupazzetti, libri, peni in legno di diverse lunghezze e dimensioni, vagine in plastica e filmati. Sono state recapitate in 30 scuole del Cantone di Basilea, in Svizzera. L’obiettivo è servirsene per impartire nozioni di educazione sessuale ai bambini già a partire dai quattro anni.

    L’uso di materiale così esplicito consentirà agli insegnanti di spiegare il sesso ai bambini in maniera visuale ed approfondita. A partire dal nono anno scolastico, inoltre, l’educazione sessuale diventerà materia obbligatoria di insegnamento nel Canton Basilea città, mentre negli asili i piccoli già a partire dai quattro anni impareranno a distinguere gli elementi del corpo umano, inclusi gli organi di riproduzione sessuale.

    Ma non è tutto. Secondo quanto prevede il nuovo programma del Cantone di Basilea (ma che potrebbe essere esteso anche a livello federale) i bimbi dovranno imparare anche nozioni quali il concepimento e il piacere sessuale con l’ausilio dei pupazzetti. Sarà spiegato ai bambini che essere toccati in alcuni parti del corpo provoca molto piacere, ma dovranno anche imparare a dire no quando non vogliono essere sfiorati.

    In questo modo aiuteremo i bambini a sviluppare e vivere la loro futura sessualità in modo consapevole‘, spiega Daniel Schneider, l’autore del sussidiario per l’educazione sessuale dei piccoli nel Cantone renano.

    Per le classi delle scuole inferiori invece verranno impiegati supporti video e le riproduzioni in legno o in plastica degli organi sessuali degli uomini e delle donne.

    Alcune associazioni di genitori insieme a pedagoghi di orientamento conservatore non hanno approvato la decisione di introdurre l’insegnamento dell’educazione sessuale negli asili, un luogo dove – secondo loro – questo tema non dovrebbe essere assolutamente presente!

    Ma nel 2014 verrà introdotta l’obbligatorietà dell’educazione sessuale in tutte le scuole della Svizzera, e questi primi progetti vogliono fungere da esperimento per l’elaborazione che sta portando avanti il Dicastero dell’Istruzione federale.