Fare l’amore per strada, un tabù sempre più diffuso

da , il

    Fare l’amore per strada, un tabù sempre più diffuso

    Sarà la crisi, gli spazi sempre più piccoli, la voglia di novità, di cambiare e anche un po’ di trasgredire, saranno questi i motivi che portano il sex on the road ad essere una delle pratiche più in voga in questo momento tra le coppie di amanti a cui piace l’avventura. Fare l’amore a cielo aperto, non a casa, non nel letto, non in un bagno ma su una panchina davanti al mercato, per la strada, tra la gente, questo piace, ma perchè?

    Non si spiega realmente, ma sembra quasi essere una manifestazione di amore e trasgressione insieme, a Napoli, per esempio, si sta diffondendo la vera e propria moda dell’outdoor Sex. Il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ha affermato qualche settimana fa, a seguito di eventi di sex on the road ripetuti ‘In questi mesi stanno arrivando diversi casi di segnalazioni dei cittadini napoletani che riscontrano alle prime ore del mattino rapporti sessuali esibizionisti per le strade e le piazze della città … Non si tratta di barboni o alcolizzati ma soprattutto di giovani che si danno appuntamento tramite siti internet o decidono di stare assieme al termine di una serata spensierata’.

    Quindi un reale movimento che manifesta. Abbiamo parlato del Global Orgasm Day e di quanto stiano nascendo in giro per il mondo movimenti che sulla loro bandiera hanno impresso l’amore e che ritengono che solo con questo sentimento si potrà un giorno sconfiggere la sofferenza sul nostro pianeta, forse anche il sex on the road vuol essere una manifestazione di questo tipo o è solo una forma di esibizionismo?

    Tutti in strada a far l’amore, se ne avete il coraggio ;)!