Ho mal di testa: e se non fosse una scusa ma un’allergia?

da , il

    Ho mal di testa: e se non fosse una scusa ma un’allergia?

    Una delle scuse più usate dalle donne per non fare l’amore, ma secondo alcuni studi anche dagli uomini, è il mal di testa. Spesso si tratta questa sintomatologia come un problema di natura psicologica ma forse potrebbe esserci anche una spiegazione fisica. E se non fosse solo una bugia per evitare momenti di intimità indesiderati? Secondo una recente ricerca, condotta dall’Università di Utrecht e diretta dal dottor Marcel Waldinger, il mal di testa potrebbe essere un sintomo reale dovuto ad un’allergia allo sperma che causa appunto cefalea e in alcuni casi anche febbre e tosse.

    A soffrire di questo problema, tecnicamente chiamato Pois o sindrome post orgasmica, sarebbero gli uomini durante i rapporti sessuali. Per il momento non è un disturbo molto conosciuto e non si sa molto circa le cause e gli effetti ma è stata evidenziata appunto la possibilità che nell’intimità si manifesti emicrania e sintomi febbrili come mal di gola e temperatura corporea alta. Per dimostrare l’esistenza dell’allergia al liquido seminale i ricercatori hanno esaminato 45 volontari olandesi affetti da Pois: i soggetti del gruppo campione sono stati studiati dopo l’eiaculazione. Analizzando lo sperma per mezzo di uno speciale test allergico è stato evidenziato che i nell’88% dei casi i sintomi si manifestano solo se i soggetti restano a contatto con il liquido per più di cinque minuti. Il processo di immunizzazione è molto lento e, come per le altre allergie, possono volerci diversi anni prima di risolverlo. L’importanza di questo studio è quella di legare l’origine della Pois a cause fisiche e non esclusivamente psicologiche. E’ in fase di sperimentazione anche una cura che si basa sull’iniezione sottopelle del liquido seminale per attuare una sorta di vaccino e sconfiggere gradualmente l’allergia.