Igiene intima maschile: spesso è trascurata

da , il

    Igiene intima maschile: spesso è trascurata

    Forse non tutti lo sanno ma le infezioni sessualmente trasmissibili sono veicolate oltre che dalla diffusa tendenza a non usare il preservativo anche da una scarsa o scorretta igiene intima.

    Molte delle infezioni sessualmente trasmesse sono proprio imputabili a giovani uomini, che secondo gli andrologi della Sia (Società italiana di andrologia), soffrirebbero di una diffusa ‘allergia al sapone‘, vale a dire tenderebbero a lavarsi poco e male.

    La cura dell’igiene intima, infatti, risulta fondamentale per la prevenzione di infezioni e infiammazioni. ‘I maschi tendono spesso a trascurare l’igiene intima pur sapendo che può essere causa della proliferazione di germi e batteri – spiega Furio Pirozzi Farina, presidente della Sia – Se ne parla poco e con imbarazzo, eppure è uno dei principi basilari per il contenimento delle infezioni, insieme all’utilizzo del preservativo. Per questo motivo gli andrologi italiani vogliono attirare maggiore attenzione sulla prevenzione di fastidiose infiammazioni e irritazione e più complesse malattie a trasmissione sessuale. La buona abitudine, sin dalla giovane età, a pochi gesti quotidiani permette di vivere serenamente la propria vita e quella di coppia scongiurando complicazioni di varia natura‘.

    L’igiene intima maschile è importante, quindi, tanto quanto quella femminile. L’uomo deve porre attenzione alla pelle del pene e del prepuzio, particolarmente delicata, alla cute più sottile del glande e alla mucosa del canale uretrale. Nell’uomo, poi, le secrezioni delle ghiandole possono creare un fastidioso ristagno dietro la corona del glande, zona più delicata e più soggetta di altre zone all’attacco di batteri che possono causare infiammazioni e infezioni.

    Gli andrologi raccomandano di lavarsi dopo ogni rapporto sessuale e almeno due volte al giorno. Meglio un detergente intimo a pH neutro (ne esistono diversi in commercio dedicati agli uomini) e, in alternativa, un prodotto naturale e non aggressivo.

    Da oggi a venerdì 27 maggio in occasione della Settimana della prevenzione andrologica sarà possibile effettuare una visita specialistica gratuita in uno degli oltre 220 centri specializzati (pubblici e privati) che hanno aderito al progetto, distribuiti sull’intero territorio nazionale, e chiedere consigli a uno degli oltre 260 specialisti coinvolti.

    Per individuare il centro più vicino sarà sufficiente chiamare da telefono fisso il numero verde 800-896982.