Il mal d’amore si può curare, parola di scienza

da , il

    Il mal d’amore si può curare, parola di scienza

    Il mal d’amore si può curare, parola di scienza. Che l’amore fosse foriero di pene indicibili lo sapevamo, ma che a queste pene si potesse sfuggire tramite medicinali ad hoc era difficile prevederlo. Eppure lo psicologo e neuro-etico Brian D. Earp sostiene, come altri studiosi, che l’amore malato abbia gli stessi effetti della droga: provoca dipendenza facendo precipitare il malcapitato di turno in un pericoloso circolo vizioso. Ed ecco che spunta il rimedio miracoloso, un medicinale in grado di sconfiggere le pene d’amore.

    Farmaci anti-amore, la nuova trovata di alcuni studiosi di biotecnologie convinti che esista una formula contro le sofferenze di tipo sentimentale. Un male, quello d’amore, che affligge moltissime persone e che andrebbe, secondo loro, trattato come una depressione. C’è chi, l’antidoto anti-amore, l’ha già sperimentato per ridurre la libido degli studenti. No, non è una bufala, ma una realtà in quel di Israele, merito di alcuni ebrei all’antica che hanno sottoposto le giovani cavie al trattamento.

    Earp ha spiegato all’Independent: “Dovete immaginare i casi di persone per le quali l’esperienza d’amore sia stata profondamente difficile, dovete pensare che abbia minato la loro capacità di pensare razionalmente… Chi si trova in relazioni pericolose sa che deve uscire fuori e vuole farlo ma non riesce a spezzare la catena. Se, per esempio, una donna che subisce violenze dal compagno potesse accedere a questi medicinali o a questi trattamenti potrebbe chiudere il rapporto. Posto che siano sicuri ed efficaci, questi farmaci l’aiuterebbero.”

    Lo stesso ricercatore ha sottolineato che il trattamento in questione non può essere somministrato a casaccio e che, comunque, prima di intervenire con metodi biochimici è sempre opportuno intraprendere la strada meno invasiva. Ovviamente non sono mancate le polemiche ma il dottor Earp è convinto che le medicine non debbano essere somministrate solo in caso di malattia fisica, anche il cuore necessita di un aiuto. Perché non usufruirne?

    SCOPRI PERCHE’ AMARE FA COSI’ MALE