Il partner ideale? Si riconosce a naso

da , il

    Il partner ideale? Si riconosce a naso

    Il partner ideale si riconosce a naso. Quindi, quando si dice che ci vuole fiuto per trovare l’amore si può tranquillamente andare anche oltre il senso metaforico di quest’espressione. L’olfatto, infatti, sembra giocare un ruolo fondamentale nell’individuazione del partner ideale.

    A sostenerlo è Robin Dunbar, autore del saggio The Science of Love and Betrayal.

    Il nostro rapporto con l’odore è uno degli indicatori più eloquenti di chi siamo veramente e una delle strategie naturali che istintivamente ci conducono verso la persona giusta per noi - spiega lo scrittore – Ciò avviene nonostante l’avversione che spesso si registra per gli odori e le ridotte aree olfattive del cervello umano, minori rispetto ad esempio a quelle dei cani‘.

    Spiega ancora Dunbar: ‘Il neonato si attacca al seno della mamma perché ne percepisce l’odore, come è tipico dei mammiferi‘. L’olfatto, dunque, finisce per orientarci nelle scelte, condizionandole ‘perché l’odore è determinato dai grandi geni del complesso di istocompatibilità e costituisce la nostra firma chimica personale‘ come si legge nel libro su citato.

    Tutto ciò si rende ancora più evidente quando si tratta di scegliere il partner ideale. La seduzione passa dal naso. Il nostro fiuto ci indica se stiamo facendo la scelta giusta oppure no. Ma Dunbar avverte che la sensibilità olfattiva è più o meno intensa a seconda dell’individuo e che si registrano anche notevoli differenze tra i sessi: ‘L’olfatto gioca un ruolo maggiore nell’eccitazione sessuale delle donne, mentre gli uomini sembrano dare maggiore affidamento ai segnali visivi, scelgono insomma da lontano. Le donne, invece, tendono a una selezione più vicina e intima‘.