La sessualità femminile migliora a 40 anni

da , il

    La sessualità femminile migliora a 40 anni

    Quarantenni di tutta Italia drizzate le orecchie e iniziate a dare retta alla scienza che ha dimostrato come in fatto di sesso, sessualità e passionalità sono proprio i 40 anni a rendere le donne più appagate e pronte a sperimentare.

    Il motivo è presto svelato: a 40 anni, quando ormai si è entrati nell’età in cui fare figli è difficile o se ne hanno già, si riscopre il piacere di fare sesso nelle maniere più disparate possibili, concedendosi anche quei piccoli peccatucci che prima di questa età non si era solite neanche pensare.

    La ricerca compiuta in Texas ha coinvolto 900 donne divise in tre gruppi: nel primo le donne con un’età tra i 19 e i 26 anni, nel secondo quelle dai 27 ai 45 anni e nel terzo quelle dai 46 anni. Dai risultati è emerso che le donne tra i 27 e 45 anni mostravano un desiderio sessuale più alto rispetto alle donne giovani e a quelle più anziane.

    Il maggior appagamento sessuale potrebbe essere dovuto anche al fatto che le over 40 hanno raggiunto una consapevolezza tale da farle stare davvero in pace con sè stesse portando permettendogli di vivere la sessualità non più come un tabù o un dovere ma come un vero e proprio piacere, con tanto di annessi e connessi.

    Dunque a 40 anni è tutta vita: scegliamo partner più giovani, ci concediamo occasioni di svago e divertimento incredibili, siamo spesso all’apice della carriera e siamo anche più appagate sessualmente rispetto a quando avevamo 20 anni.

    Che altro volere dalla vita?