Le donne soffrono più degli uomini: sindrome del cuore spezzato

da , il

    Le donne soffrono più degli uomini: sindrome del cuore spezzato

    Le donne soffrono più degli uomini. Non si tratta solo di uno stereotipo, ma di una verità scientifica. A rivelarlo è uno studio dell’Università della Pennsylvania secondo cui le donne sono più soggette a patire i danni di un cuore spezzato da un evento inatteso, un lutto o la fine di un amore.

    Si tratta della sindrome del cuore spezzato che si manifesta con patologie cardiache, nei casi più gravi anche con un attacco di cuore e addirittura la morte. Ma perché le donne soffrono più degli uomini? Perché corrono un rischio è di 7-9 volte maggiore di soffrire della sindrome del cuore spezzato rispetto agli uomini.

    Le emozioni forti scatenate da una perdita, una separazione, una pena d’amore possono risultare deleterie per l’organismo femminile fino al punto da determinare l’improvviso rigonfiamento della camera di pompaggio del cuore che a sua volta sfocia in un malfunzionamento di quest’ultimo.

    Secondo quanto emerge da questo studio, le donne hanno in media 7,5 volte più probabilità di soffrire della sindrome del cuore spezzato, che non gli uomini. Inoltre, le donne, soprattutto quelle che hanno superato i 50 anni sono più vulnerabili rispetto alle colleghe più giovani, con una media nei tassi di 3 volte di più alta. Tuttavia nel gruppo di donne con età inferiore ai 55 anni, le probabilità di essere vittime del cuore spezzato era di 9,5 volte maggiore rispetto agli uomini della stessa età.

    Ma perché le donne soffrono più degli uomini? Una ipotesi, secondo il dottor Deshmukh, autore dello studio, può essere quella che gli uomini riescono a gestire meglio le scariche improvvise di adrenalina e, in ultima analisi ‘forse gli uomini sono in grado di gestire meglio lo stress‘.

    Qualunque sia la spiegazione, i dati parlano chiaro: le donne sono più vulnerabili alle forti emozioni. Infine, a differenza di quanto avviene per gli attacchi di cuore ‘classici‘, che in genere sono maggiori durante la stagione invernale, quelli da sindrome da cuore spezzato, diventano più frequenti in estate, che è anche la stagione in cui ci si lascia di più…