Orecchie: fonte di piacere infinito

da , il

    Orecchie: fonte di piacere infinito

    Dove sono i centri del piacere? Negli occhi? Nella bocca? No. Nelle orecchie, almeno a sentire i Giapponesi, presso i quali è scoppiata una vera e propria moda: quella cioè di recarsi nei centri benessere per farsi pulire e lavare le orecchie.

    La pulizia e il lavaggio legati al massaggio alle orecchie produrrebbe un piacere oltremodo intenso, una sorta di sensazione estatica simile all’orgasmo.

    In realtà, documentandosi bene sui dettagli in cui la suddetta operazione di pulizia delle orecchie avviene nei saloni di bellezza giapponesi, un dubbio sorge spontaneo. Sarà la pulizia in sé a determinare l’estasi dei sensi o le condizioni in cui la stessa avviene? Vale a dire praticata da una geisha in kimono che accoglie il cliente in un ambiente dall’atmosfera molto intima e raccolta e nell’attesa gli offre una tazza di tè.

    Quattro chiacchiere, tanti sorrisi e infine il trattamento vero e proprio alla modica cifra di 25 euro. Tutti coloro che lo hanno testato, lo descrivono come un’ esperienza davvero unica. In effetti l’orecchio è una zona erogena, ma è molto più probabile che sia tutto il contorno soft a determinare l’estasi di colui che riceve il trattamento.

    La geisha, è bene sottolinearlo, non offre prestazioni di tipo sessuale, ma si limita alla sola operazione di toelettatura dell’orecchio. A scanso di equivoci nei centri benessere che offrono questo tipo di servizio figurano cartelli dal contenuto esplicito: ‘Non si offrono servizi sessuali. Nel caso che l’operatrice sia importunata la sessione verrà interrotta‘.

    Da noi non esiste ancora nessun centro che effettua un trattamento del genere, ma potete sempre riservare una sessione privata al vostro partner e scoprire se quanto raccontano i giapponesi corrisponde effettivamente alla verità…