Posti insoliti dove fare l’amore? Provate all’ospedale

da , il

    Posti insoliti dove fare l’amore? Provate all’ospedale

    Alzi la mano chi non ha mai ceduto alla tentazione di fare l’amore in posti strani. Anzi, secondo una recente indagine condotta dall’Istituto di ricerca Tecné, fare l’amore in posti strani piacerebbe addirittura a 7 italiani su 10.

    Tra i 7 rientrano sicuramente due focosi amanti di Erba, che quanto a posti insoliti dove fare l’amore hanno battuto davvero ogni record, scegliendo niente di meno che l’ospedale. Nessuna meraviglia se si fosse trattato della solita pausa caffè tra medico e infermiera, ma l’incontenibile passione è scoppiata tra una paziente (fresca d’intervento alle gambe) e il suo intrepido visitatore

    Teatro della scenetta passionale l’ospedale Fatebenefratelli di Erba, in provincia di Como, dove una paziente cinquantenne – reduce, solo qualche ora prima, da un intervento alle gambe – ha pensato bene di ringraziare il suo visitatore regalandogli una performance inequivocabile. La coppia, sorpresa è stata denunciata per atti osceni in luogo pubblico. L’uomo, inoltre, dovrà anche rispondere dell’accusa di danneggiamenti in quanto nel tentativo di darsi alla fuga si è scagliato contro una porta a vetri, mandandola in frantumi.

    Danneggiamenti anche alla paziente, che dovrà essere nuovamente operata per la ricomposizione dell’osso dal quale sono usciti i chiodi inseriti nel corso dell’intervento in seguito all’incontro hot. A frenare l’irresponsabile avventuretta della coppia non è servita nemmeno la presenza, in stanza, di un’altra degente, che probabilmente ancora intontita dall’anestesia non si è nemmeno resa conto di quanto avveniva nel letto accanto al suo.

    Ma alla fine volete sapere cosa li ha traditi? Le urla di lei, non urla di piacere, ma di dolore in seguito ai problemi causati alla gamba operata durante l’amplesso…chissà se visto il modo in cui si è conclusa la vicenda, l’ardimentosa coppia sarebbe disposta a replicare! Forse no, ma come dicevano i latini semel in anno licet insanire – una volta l’anno si può impazzire – peccato che la coppia di Erba abbia deciso di impazzire giusto nella notte del post operatorio!