Scappatelle? Gli italiani le consumano nella casa di villeggiatura

da , il

    Scappatelle? Gli italiani le consumano nella casa di villeggiatura

    Le scappatelle italiane vengono consumate nella seconda casa. Ben il 28% dei traditori, infatti, sceglie la casa di villeggiatura: al mare, in montagna o in campagna per consumare il tradimento. E’ quanto viene fuori da un’indagine condotta dal sito Incontri-extraconiugali.com.

    Al secondo posto come luogo ideale per tradire il partner ritroviamo il posto di lavoro e infine i rilassanti parchi pubblici. I più vigliacchi (11 %) si limitano al tradimento on line, mentre i pochi fortunati che riescono a trascorrere le vacanze lontani dalla propria partner approfittano proprio di quell’occasione per indulgere nel peccato.

    Il fondatore di Incontri-extraconiugali.com sostiene che: ‘Gli amanti che prediligono Internet e la vacanza per tradire sono coloro che scelgono il tradimento occasionale e circoscritto. Infatti, in queste situazioni, diviene molto più facile scaricare l’amante quando lo si ritiene più opportuno, senza troppe implicazioni‘.

    Solo il 2% dei partner infedeli predilige la macchina, probabilmente perché una location del genere non favorisce un’atmosfera romantica.

    Sempre secondo il famoso sito delle scappatelle, sono davvero in pochi coloro che del tradimento considerano eccitante il rischio di farsi scoprire, per questo motivo scelgono luoghi sicuri e discreti per consumare la scappatella. E’ ovvio che in questi casi chi tradisce lo fa per il puro piacere di tradire, considerando l’azione adultera come una parentesi eccitante nella propria vita o un modo per sfuggire alla noia e alla monotonia della propria relazione. Raramente si tratta di tradimenti legati all’intenzione di lasciare il proprio partner ufficiale per imbarcarsi in una nuova storia.