Scoprire un tradimento grazie alla tecnologia

da , il

    Scoprire un tradimento grazie alla tecnologia

    La tecnologia ha fatto crescere il numero dei tradimenti: internet, le chat, facebook e simili sono dei canali tentatori per chi ha intenzione fedigrafe. Vista la diffusione di questo tipo di tradimenti è stato coniato anche un termine ad hoc: ‘cheaxting’ significa proprio flirtare via sms, da cheat e text. Ma sotto un’altra prospettiva la tecnologia aiuta a scoprire i tradimenti più facilmente. Secondo una recente analisi pubblicata dall’Associazione avvocati matrimonialisti, oggi l’80% dei tradimenti sarebbe scoperto proprio attraverso i canali di comunicazione tecnologia quali sms e social network.

    Per entrare nelle chat o nella mail serve la password del partner: controllare il telefonino è invece più semplice e basta approfittare di un attimo di distrazione durante il cui il cellulare viene lasciato incustodito. L’ultimo tradimento famoso scoperto grazie al telefonino è stato quello del giocatore di basket Tony Parker ai danni della moglie, l’attrice Eva Longoria, una delle bellissime interpreti di Desperate Housewife. Eva ha trovato addirittura 100 sms dell’amante, nascosti in cartelle dai nomi in apparenza innocui del tipo ‘lavoro’ piuttosto che ‘contabilita’’. L’amante oltretutto sarebbe la moglie di un suo compagno di squadra, Erin Barry. Il cestita avrebbe cercato la riconciliazione ma Eva Longoria è intenzionata a divorziare. Prima della coppia Longoria-Parker il cellulare ha aiutato Sandra Bullock a scoprire il tradimento del suo Jesse James oppure la moglie di Tiger Woods, che si è dichiarato ninfomane. Di fronte ad un telefonino incustodito è difficile trattenere la curiosità anche se si tenta di appellarsi alla fiducia, alla lealtà etc. Proprio basandosi su questi dati è stata lanciata un’applicazione, chiamata Secret Sms Replicator, che permette di inviare in automatico sul proprio numero tutti gli sms che partono dal cellulare del proprio partner. Questa è solo una delle diavolerie in commercio per ottenere un cellulare spia! Ma è giusto usare questi mezzi?