Ti ha tradita? Scopri perché hai le corna!

da , il

    Ti ha tradita? Scopri perché hai le corna!

    Lui ti ha tradita? Questo articolo non sarà un vademecum con consigli per reagire, perdonare, capire o vendicarsi ma ti aiuta a riderci su! Può sembrare un paradosso ma in realtà a volte in certe situazioni è importante proprio saper sdrammatizzare. Perché quando una persona subisce un tradimento viene definita ‘cornuta’? Può sembrare semplicemente un aggettivo volgare ma in realtà l’espressione ‘avere le corna’ deriva dalla mitologia. La leggenda racconta infatti che la regina Pasifae, moglie del Re di Creta Minosse, non fosse affatto passionale ed evitasse spesso di avere rapporti sessuali.

    Per questo motivo fu punita da Afrodite, Dea dell’amore: per la legge del contrappasso la divinità rese la donna schiava del sesso, praticamente una moderna ninfomane. Minosse, preoccupato di perdere il regno per via dei suoi atteggiamenti scandalosi, la esiliò in un’area remota dell’isola. Qui la donna, pur di soddisfare i suoi istinti sessuali, decise di accoppiarsi con l’unico ‘abitante del posto’: un toro. Per poter consumare l’amplesso chiese a Dedalo di realizzarle una struttura a forma di mucca. Il rapporto si consumò e nacque il celebre Minotauro. Gli abitanti di Creta iniziarono quindi a salutare il loro re con il tipico gesto delle corna per evidenziare che era stato tradito perfino con un toro. Insomma consolatevi: il primo della generazione dei cornuti almeno era un reale quindi potete vantare sangue blu!