Tradire durante la partita: lo fa il 43% delle donne

da , il

    Tradire durante la partita: lo fa il 43% delle donne

    Il 43% delle donne premedita di tradire durante la partita, se il suo partner è un tifoso. Sono definitivamente finiti i tempi delle donne che piagnucolavano ‘perché perché la domenica mi lasci sempre sola per andare a vedere la partita di pallone‘ con buona pace di Rita Pavone.

    Oggi più di 2 donne su 5 donne, lungi dal lamentare la solitudine, passano al contrattacco e approfittano dell’occasione per tradire.

    A fare la curiosa scoperta è il portale dedicato alla scappatella Ashleymadison.com, che segnala come le donne si siano stancate di elemosinare le attenzioni di partner troppo distratti e concentrati sul calcio e li puniscano progettando incontri fugaci proprio quando loro abbassano più la guardia.

    Quella della partita di calcio è un’occasione ghiotta per le donne – spiega Axel Baccari, country manager Italia di Ashley Madison – In questi casi, mariti e fidanzati sono troppo concentrati sul match e non c’è alcun bisogno di inventare scuse per assentarsi qualche ora da casa‘.

    Pare inoltre che il 68% del totale non avrebbe alcun problema a stringere una relazione con un tifoso dell’altra fazione forse e soprattutto per fare un dispetto ai propri compagni, ma il 32% preferirebbe passare il tempo molto semplicemente con un non tifoso.

    C’è una percentuale di donne, inoltre, che pur avendo scelto di non lamentare l’abbandono del partner a favore del calcio, sceglie anche di non tradire durante la partita concedendosi attività più lecite. Il 21% delle iscritte preferisce darsi allo shopping ad esempio, mentre il 19% approfitta per fare una passeggiata con le amiche per le vie del centro, il 2%, infine, va a vedere un bel film al cinema.

    Sorpresa delle sorprese, esiste anche un 15% di tifose, che non rinuncia alla partita e che proprio in virtù di un condiviso sentimento calcistico, non si sente bistrattato dal partner, ma lo capisce alla perfezione.