Uomini maschilisti: in cerca di donne deboli e rapporti occasionali

da , il

    Uomini maschilisti: in cerca di donne deboli e rapporti occasionali

    Gli uomini maschilisti prediligono il sesso occasionale e vanno perennemente in cerca di donne deboli e remissive. E’ quanto emerge da uno studio effettuato su 363 studenti di un college americano dal titolo Sex Roles da alcuni ricercatori dell’Università del Kansas.

    Lo studio mette in relazione i comportamenti degli uomini maschilisti nei confronti delle donne con la loro predilezione nei confronti del sesso occasionale e di tecniche di corteggiamento molto aggressive.

    Inoltre, la ricerca mette in luce come le donne che amano il sesso occasionale condividono con gli uomini maschilisti le stesse idee sessiste di cui sono patrocinatori e prediligano uno stile di corteggiamento deciso ai limiti dell’aggressività e lontano dal romanticismo e dalle smancerie.

    Gli uomini maschilisti vanno in cerca di donne deboli con bassa autostima. Le ragioni di questo interesse sono facilmente intuibili. Gli uomini maschilisti sono affezionati al modello dell’uomo macho che non deve chiedere mai, pertanto preferiscono avere a che fare con donne remissive, dotate di scarsa auto consapevolezza e disposte a sottomettersi.

    Quello dell’Università del Kansas non è il primo tentativo di spiegare in termini scientifici il maschilismo. Già una ricerca dell’Università Bicocca di Milano aveva dimostrato che gli uomini sono maschilisti per natura. La ragione risiederebbe niente meno che all’interno del cervello maschile dove innato risulta il pregiudizio secondo cui elementi positivi, quali il prestigio o il successo, sono associati unicamente agli uomini, mentre elementi legati alla fragilità ed alla subordinazione vengono collegati alle donne.