Acconciature capelli lunghi: idee semplici e alla moda [FOTO]

da , il

    Tutte aspettiamo con ansia la bella stagione, per i vestiti, per il bel tempo, ma anche per poterci divertire di più per quanto riguarda le acconciature per i capelli lunghi, anche con idee semplici ma che faranno la differenza tra un look spettinato e uno alla moda. Per avere un’idea precisa di quello che stiamo dicendo, potete dare un’occhiata alla fotogallery qui sotto.

    Diciamo subito che non cambiano di molto le tendenze e le mode per la prossima stagione: sempre molto di moda l’effetto mosso rispetto al liscio perfetto, lo abbiamo visto anche in molte passerelle degli stilisti più famosi. Allo stesso modo sono preferite le acconciature un po’ spettinate rispetto a quelle ordinate, a meno che non siano in stile vintage. Ma andiamo con ordine.

    Dicevamo che rimangono di moda le onde: potete realizzarle con prodotti specifici particolari, con spray, lacche e cere, oppure, per un effetto più naturale, potete puntare sui classici bigodini. Ne esistono di tutti i tipi, ma adesso ci sono anche i Magic Leverag: dei bigodini speciali che consentono il vero effetto onda in pochissimo tempo.

    Passando poi all’acconciatura che non vede crisi, arriviamo sicuramente allo chignon. Alto, basso, spettinato, mosso oppure un po’ in stile vintage, questo modo di legarsi i capelli rimane un must per le serate di gala di moltissime star di Hollywood. Partita come un’idea tipica dell’antica Grecia e molto diffuso anche in Cina, lo chignon è tornato in auge grazie al ritorno del vintage: oggi rivive un periodo di grande splendore. Basta guardare un attimo le passerelle o i grandi eventi del cinema mondiale per rendersi conto di come questa pettinatura sia riuscita a reinventarsi.

    Potete benissimo abbinare lo chignon a uno stile un po’ vintage, che si lega anche alle onde, sempre di moda. Una pettinatura stile anni ’20, con le onde da un lato e i capelli raccolti dall’altro vi farà sembrare una diva degli anni d’oro del cinema hollywoodiano. La regola numero uno? Tanta lacca, e mai lavarsi i capelli prima dell’acconciatura, rischiereste l’effetto crespo, fate lo shampoo la sera prima. Altra acconciatura che sembra non avere un periodo di stop è la treccia: può diventare un’aggiunta a uno stile cotonato, può essere spettinata, a lisca di pesce, insomma il limite è davvero solo la vostra fantasia.

    Non solo gli anni ’20 ma anche gli anni’60, con un ritorno di alcune acconciature davvero tipiche dell’epoca: come quella a banana, alla fine molto semplice da realizzare. Il segreto per un perfetto effetto cotonato, che la renda voluminosa, è un fissaggio a regola d’arte, partendo con i capelli molto laccati dall’inizio. Se iniziate a cotonare bene il tutto fin dall’inizio, anche se vi sembrerà d’assomigliare un po’ alla chioma di un leone, il risultato finale non potrà di certo deludervi.