Acne a quarant’anni: a volte ritornano

da , il

    Acne a quarant’anni: a volte ritornano

    L’acne è solitamente un problema cutaneo legato all’adolescenza. Ma…‘a volte ritornano’. Ebbene sì, talvolta l’acne può tornare anche alla tenera età di quarant’anni! C’è una buona notizia però: esiste un rimedio per questo tipo di manifestazione tardiva. Ecco come intervenire per risolvere in fretta questo fastidioso problema cutaneo. La prima regola che vale quasi in ogni campo è prevenire (che è sempre meglio che curare), quindi evitate l’eccessiva esposizione al sole, è una delle prima cause di inestetismi e di macchie della pelle e non dimenticatevi di applicare sempre (anche in città) una crema ad alta protezione.

    E’ molto importante anche esfoliare e levigare la pelle, per tentare di eliminare le cellule morte che vanno ad occludere i pori. Prestate molta attenzione alla scelta del prodotto esfoliante, non deve essere troppo aggressivo, altrimenti rischiate di irritare maggiormente la pelle.

    Poi dovete pulire in profondità il viso, questo è un principio basilare per chi ha una pelle tendenzialmente grassa. E’ indispensabile utilizzare un detergente ed un tonico ogni giorno, ma prediligete sempre prodotti delicati, anche la pelle acneica è delicata quanto quella secca.

    A questo punto dovete passare all’idratazione. La crema che utilizzerete dovrà garantirvi il massimo dell’idratazione. Con il tempo la pelle riacquisterà il suo equilibrio originario e non sarà più oleosa.

    Un ultimo consiglio utile: periodicamente applicate anche una maschera di pulizia del viso ma evitate di utilizzare prodotti contenenti argilla, è vero che è utile per seccare i brufoli ma è anche troppo aggressiva e tende ad asciugare eccessivamente la pelle. E questo non possiamo permetterlo!