Buone abitudini: come proteggere la pelle dal freddo

da , il

    Buone abitudini: come proteggere la pelle dal freddo

    Il freddo può essere un gran nemico della nostra pelle. Ma non bisogna certo stare rintanate in casa e non godersi l’arietta invernale, la neve e il clima molto affascinante di questi mesi. Ricordate, la costanza e la quotidianità sono i migliori amici della nostra bellezza. Ecco perchè oggi farò un memorandum a tutte su cosa bisogna fare ogni giorno e tutte le settimane per proteggerci dal freddo ed essere sempre belle e luminose, con una pelle perfetta nonostante il clima magari un po’ ostile.

    Ogni età ha la sua specifica cura per il viso ma ci sono delle buone abitudini che valgono per tutte. La prima buona abitudine è la pulizia del viso con il prodotto giusto. Non utilizzate le salviette struccanti ma il latte detergente da rimuovere con il cotone, è decisamente più delicato e privo di prodotti alcolici che seccano la pelle. Ill sapone detergente per il viso sceglietelo sempre delicato, anche se avete la pelle grassa, non utilizzate prodotti aggressivi. Dopo aver pulito accuratamente il viso applicate abbondantemente la crema idratante dalla formula ricca e nutriente, a base di vitamina C e flavonoidi che sono ricche di ceramidi, abbondando nelle dosi, soprattutto sul naso e sulle guance.

    Un secondo scudo per la pelle è fornito dal fondotinta: nelle giornate più gelide non dovrebbe mai mancare, soprattutto per chi soffre di capillari dilatati e pelle sensibile, usando l’accortezza di preferire prodotti cremosi, più idratanti, compatti e coprenti di quelli in polvere.

    La sera è importante rigenerare la pelle con una crema specifica per la notte, dalla formulazione più nutriente rispetto a quelle da giorno, sempre con dosi generose.

    Se siete molto esposte al freddo durante la giornata, un consiglio è applicare, prima della crema da notte, un impacco o una maschera idratante alla frutta, anche fai da te, da tenere in posa e poi risciacquare.

    Durante questi mesi di freddo, evitate trattamenti aggressivi come peeling e cosmetici alcolici perché irritano una pelle già stressata dagli agenti atmosferici. Dovete invece combattere con gli arrossamenti: picchiettate quotidianamente la pelle con infusi naturali di camomilla e malva.

    Il primo segnale di freddo spesso è percepito dalle mani e dalle labbra: quando inizia l’arsura significa che la nostra pelle non è abbastanza protetta. Dovete nutrire bene la pelle delle mani con una crema da applicare tutti i giorni e una sera alla settimana fate un impacco con olio di oliva o crema alla glicerina, facendo assorbire il prodotto con un massaggio, e poi indossare dei guanti fino alla mattina successiva, per scaldare le mani e consentire la penetrazione dei principi attivi.

    Per le labbra utilizzate sempre e ripetutamente il burro di cacao ipernutriente o, ancora meglio, il balsamo per le labbra. Non rimuovete le pellicine e non inumidire le labbra passando sopra la lingua, pensando di renderle più morbide, in realtà si screpolano di più.