Capelli biondi: a chi stanno bene?

da , il

    Capelli biondi: a chi stanno bene?

    Tra i dettagli femminili più amati spiccano senza dubbio i capelli biondi. Ma a chi stanno bene? In effetti, la chioma bionda non è consigliabile ad ogni donna per fattori variabili e numerosi. Non solo il colore dell’incarnato ma anche quello delle sopracciglia e la naturale tonalità dei capelli determinano la scelta tutt’altro che improvvisabile.

    In primo luogo è opportuno valutare l’eventuale squilibrio tra la nostra carnagione e i capelli biondi. Infatti, donne dalla pelle olivastra e ambrata generalmente risultano più belle con capelli nei toni del castano o del nero. Al contrario, le donne dalla pelle chiara e con gli occhi azzurri o verdi saranno presumibilmente le candidate ideali alla chioma bionda. Qualora questa indicazione possa sembrare priva di fondamento, non possiamo che appigliarci ad esempi tratti dal dorato mondo dello spettacolo. Come nel caso della splendida Jessica Alba, tramutatasi in una più anonima bionda per I fantastici 4 oppure della biondissima Renee Zellweger, decisamente meno affascinante una volta divenuta mora per esigenze di copione.

    A queste valutazioni si aggiunge anche l’effetto naturale a cui ogni capigliatura femminile dovrebbe tendere. Ecco perché è consigliabile tingere i capelli di un colore non troppo distante dalla nostra tonalità naturale. Per questo motivo si consiglia il biondo arricchito con colpi di sole a tutte coloro che almeno da piccole hanno avuto questa tonalità di capelli. Per le portatrici sane di capelli scuri non resta che valorizzare la propria splendida nuance senza rimbrotti verso le più slavate colleghe. D’altronde ogni colore di capelli racconta qualcosa di una donna e nella gran parte dei casi è molto intrigante.