Ceretta all’inguine, come si fa

da , il

    Ceretta all’inguine, come si fa

    Come si fa la ceretta all’inguine? Questo è l’emblematico quesito che ogni donna si pone, all’arrivo dell’estate. Premesso che stiamo parlando di un trattamento indispensabile ed irrinunciabile, che ci fa sentire sicure quando dobbiamo andare in spiaggia ed indossare il bikini, rimane il fatto che qualsiasi metodo (a freddo, a caldo…) si utilizzi sentiremo dolore, sia esso più o meno intenso. Inoltre se si è soliti rivolgersi ad un estetista, si avrà in più l’assillo dell’appuntamento, la paura dello strappo da parte di una persona estranea, i vari arrossamenti e magari il rischio dei peli incarniti. Volendo è possibile ovviare ad alcuni di questi problemi, facendosi la ceretta da sole, ma attenzione perché non è sempre così semplice come dirlo. Scopriamo tutti i trucchi del mestiere per ridurre a zero i rischi e i dolori!

    Cerette all’inguine: procedimento e consigli

    Innanzitutto dovete avere ben chiaro il tipo di ‘forma’ che intendete dare alla zona bikini. A questo punto ricordatevi che è importante accorciare i peli della zona per evitare che lo strappo sia inefficace e troppo doloroso. A questo punto non vi resta che selezionare il tipo di ceretta che intendete applicare. Se siete poco esperte provate con la ceretta araba (scoprite come qui), la soluzione più semplice. Altrimenti potrete scegliere tra la ceretta a freddo o a caldo, oppure optate per le strisce già confezionate. Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta. L’importante è ricordarsi di effettuare uno scrub delicato sulla zona, la settimana successiva al trattamento, così da evitare i fastidiosi peli incarniti (scoprite come eliminarli).

    Ceretta brasiliana

    La ceretta brasiliana, oggi è un must per le donne di tutto il mondo, dalle star come Naomi Campbell, alla vicina di casa, nessuna sembra più poter rinunciare a questo trattamento, che oltretutto non è per nulla indolore. La Brazilian Wax, così definita proprio perché nasce sulle spiagge brasiliane, è una depilazione del pube con ceretta a caldo. I peli sembrano non avere scampo con questo tipo di trattamento, ma anche la nostra sopportazione al dolore verrà messa a dura prova. Il risultato? Solitamente è più che apprezzato, viene lasciata soltanto una piccola e sottile striscia al centro, tutto il resto è come se non esistesse più! Vi consigliamo di evitarla nei giorni che precedono il ciclo mestruale, poiché è noto che la sensibilità sia maggiore in quei giorni e rischiereste quindi di soffrire oltre misura. Inoltre una volta effettuata la ceretta, a partire dalla settimana successiva, durante la doccia, è importante utilizzare un guanto esfoliante per eliminare i potenziali peli che rimangono incastrati sottopelle. E per evitare di soffrire le pene dell’inferno, ricordate che più tempo lasciate trascorrere tra un trattamento e l’altro e peggio è! Infatti è consigliabile effettuare la ceretta brasiliana almeno una volta al mese, così da evitare di ritrovarsi con una situazione troppo selvaggia, là sotto; inoltre mantenendo una certa costanza, otterrete anche un graduale indebolimento dei peli. Fantastico non credete?