Ceretta: tipologie e caratteristiche

da , il

    Ceretta: tipologie e caratteristiche

    La maggior parte delle donne e, ormai, moltissimi uomini, fanno ricorso alla ceretta per eliminare gli odiosi peli superflui. Ecco tutte le informazioni utili su tipologie, modalità d’uso e caratteristiche. Esistono fondamentalmente due tipi di ceretta, scelti dalle ragazze in base alle proprie esigenze. Vediamo nel dettaglio in cosa consistono e come si comportano sulla pelle.

    Ceretta a caldo

    È un composto denso, a base di resine, che viene fatto sciogliere negli appositi fornelli o a bagno-maria a una temperatura di circa 37-40°, per divenire fluida e spalmabile. Poi viene applicata sulla zona da depilare in direzione del pelo. Si aspetta qualche secondo, premendovi sopra le apposite strisce: quando assume una consistenza gommosa, viene strappata in contropelo, ossia in direzione opposta alla crescita del pelo. Il suo effetto dura fino a 30 giorni, fra una seduta e un altra; il discorso è però relativo e soggettivo. Ognuna ha una ricrescita diversa.

    Ceretta a freddo

    In questo caso invece le strisce sono già pronte, in forma semisolida. Generalmente si riscaldano fra le mani o con l’aiuto del phon, finché raggiunge una consistenza applicabile sulla pelle. Anche in questo caso la striscia viene tirata in direzione opposta al pelo, con uno strappo deciso e mano ferma. Il suo effetto dura, più o meno, fino a 15 giorni fra una seduta e un altra.

    In entrambe i casi l’azione del calore sulla pelle provoca una dilatazione del follicolo pilifero che quindi può essere facilmente estirpato. Tuttavia se la ceretta non è eseguita nel modo corretto farà sentire solo molto dolore, senza darvi il risultato che speravate. In alcuni casi i peli rimangono dov’erano e semmai vi ritroverete anche qualche chiazza di ceretta solidificata, poi difficile da rimuovere. In casi peggiori rischiate di ustionarvi. Se siete poco esperte almeno per i primi tempi ricorrete all’estetista, magari osservando bene come si muove e poi provate da sole.

    In entrambi i casi la ceretta risulta molto efficace perchè il pelo è strappato dalla radice e inoltre si indebolisce, sempre di più, a ogni seduta. Però rispetto ad altre è una tecnica molto dolorosa, che lascia la pelle irritata anche per molte ore. A lungo andare può provocare la rottura di capillari e provocare eczemi e altri problemi cutanei.

    Se usate un kit fai da te, non dimenticate di applicare una crema astringente specifica per questo trattamento estetico, dopo la depilazione, evitando assolutamente prodotti a base di alcool.