Chirurgia plastica dopo la gravidanza: è boom negli Usa [FOTO]

da , il

    È la nuova moda che sta coinvolgendo diverse star del mondo dello spettacolo ma anche la gente comune: si stratta della chirurgia estetica dopo la gravidanza. Sempre più donne ricorrono al ritocchino estetico dopo il parto, per sopperire a quei normali difetti fisici che possono rimanere. Le donne vogliono ritornare come prima nel più breve tempo possibile e sicuramente con piccoli ritocchi su capillari, seno e smagliature, il grosso potrebbe essere fatto davvero in un breve periodo. Se volete scoprire quali star hanno fatto ricorso a questo metodo post parto, date un’occhiata alla fotogallery.

    Negli Usa è già diventato un fenomeno di massa, tanto che ha già un nome preciso: Mommy Makeover, e indica la pratica dell’intervento chirurgico dopo la gravidanza per intervenire là dove riteniamo più opportuno a seconda dei casi: dai danni del parto vero e proprio a quello dell’allattamento. Secondo una ricerca dell’American Society of Plastic Surgeon vi ricorre il 60% delle americane. Una cifra davvero considerevole, se si pensa che poi il fenomeno non è così nuovo: già dal 2007 circa 365 donne, tra i 20 e i 29 anni si sono sottoposte al bisturi dopo aver dato alla luce il proprio bambino. La crisi anche qui ha un po’ influito recentemente sui numeri ma molte sono anche disposte a spendere qualcosa in più per tornare in forma.

    Quali sono gli interventi più praticati? Il primo riguarda sicuramente il seno. Con una mastoplastica additiva o la mastoplessi, se ne aumenta la tonicità e il volume, dopo i danni che può aver creato l’allattamento, con il tipico effetto svuotato. Non solo seno ma anche fianchi e cosce, dove viene fatta spesso una liposuzione, associata all’addominoplastica, per rimettere in sesto completamente una delle zone più coinvolte dalla gravidanza. Il consiglio più importante però è quello di affidarsi a medici qualificati, che vi mettano a disposizione professionisti del settore che, oltre a curare la vostra bellezza, riescano a preservare anche la vostra salute. Tutto comunque per ottenere performance perfette e rapide senza il minimo effetto collaterale.

    Ci sono anche interventi non propriamente chirurgici che vengono fatti alle donne dopo il parto. Ad esempio, cosa si può fare per le smagliature? I tessuti dell’addome sono stati infatti provati dai mesi di gravidanza e possono aver lasciato quelle brutte e antiestetiche righe sulla pancia. Si può intervenire con la mesoterapia associata a laser a diodo, oppure se sono molto marcate al laser biodermogenesi, che stimola la formazione di nuovi tessuti. Per i capillari invece si può intervenire con iniezioni di farmaci ad hoc e laser a diodi.