Cosmetici cinesi: ennesimo sequestro a Milano

da , il

    Cosmetici cinesi: ennesimo sequestro a Milano

    Ancora una volta le Fiamme Gialle hanno messo a segno un colpo contro il commercio clandestino di prodotti provenienti dall’oriente. Questa volta parliamo del maxi sequestro milanese di oltre un milione di cosmetici, tra cui fard, smalti, matite, ombretti e rossetti, tutti importati illegalmente dalla Cina. Grazie ai controlli effettuati all’interno del mercato di Legnano, grazie anche ad alcuni documenti fiscali recuperati, le guardie di finanza sono riuscite a risalire ad un magazzino di Cormano dal quale partiva la distribuzione di questi prodotti e persino al grossista cinese che gestiva l’intero traffico. L’operazione ha portato all’arresto di due persone.

    Tutti i cosmetici trovati sono stati immediatamente sequestrati perché privi dell’etichetta in lingua italiana, che come ben sappiamo, è obbligatoria per legge nel nostro paese.

    Le autorità competenti assicurano che le indagini continueranno al fine di accertare quale siano le modalità di introduzione di questa merce sul territorio italiano dalla Cina.

    Inoltre al momento la priorità assoluta è verificare in tempi relativamente brevi quanto siano pericolosi i prodotti, che sino ad oggi hanno raggiunto i nostri mercati, così da poter intervenire tempestivamente in aiuto dei cittadini coinvolti.

    Al momento non sono stati dati ulteriori approfondimenti alla notizia, certamente ci sentiamo di consigliarvi ancora una volta di porre grande attenzione alla provenienza e alla composizione dei cosmetici che intendete acquistare.

    Ricordatevi che l’etichetta di ogni prodotto deve necessariamente riportare le scritte in lingua italiana…altrimenti si tratta di contraffazione!