Dior make up primavera 2012, collezione Garden Party

da , il

    Tutto è già pronto per il Dior make up primavera 2012, collezione Garden Party, anticipando di molto i tempi visto che siamo solo nel bel mezzo dell’autunno 2011. Dettagli, per la maison Dior, pronta a conquistare il mercato della stagione primaverile del 2012 con la collezione Garden Party attraverso pochette trucco davvero irresistibili. Le nuance trucco proposte sono candide e pure per un make up romantico, e intense e seducenti sulle unghie, dando uno sguardo agli smalti Dior Vernis Garden Party [viola e verde le tonalità cult], Waterlily [verde] e Forget-Me-Not [viola].
    Il Dior Make Up 2012 è caratterizzato da: palette di ombretti Milly Garden (argento/rosa) e Granville Garden (verde/pesca) racchiuse in involucri di gran classe rifiniti in metallo con due rose al posto della classica cerniera o clip di chiusura; cinque texture nelle due varianti Dior 5 Couleurs Palette Garden Edition [Garden Pastels Harmony e Garden Roses Harmony]; blush Dior Rosy Glow con pennello professionale; gloss Dior Ultra Addict nelle nuance Rose Mondain, Lilas Party e Rose Pretty, dalla formula corposa e brillante.

    Le palette di ombretti sono in edizione limitata, le tonalità in particolare della Dior 5 Couleurs Palette Garden Edition prendono ispirazione proprio dai colori tipici primaverili, ed è per questo che rappresentano delle tavolozze di colori perfetti per la stagione dei fiori e delle tonalità calde e intense. Proprio come se fossimo in un giardino, il colore delle rose e il verde dei prati, è riproposto nella collezione Garden Party di Dior. L’atmosfera bucolica è inoltre esaltata dai nuovi smalti Dior Vernis Garden Party, che profumano di rosa.

    Una primavera diversa quella proposta dal marchio Dior per il 2012, rispetto alla collezione trucchi Secret Garden Dolce & Gabbana [lanciata nella primavera 2011] e al make up Jardin de Minuit Yves Saint Laurent autunno 2011, che sicuramente non tarderà a conquistare quando arriverà il momento di passare nuovamente dalle nuance profonde e seducenti, predilette in questi primi mesi freddi, a quelle più leggere e romantiche.