NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Olio di mandorle dolci: guida all’uso in cosmesi

Olio di mandorle dolci: guida all’uso in cosmesi
da in Bellezza, Consigli bellezza
Ultimo aggiornamento:
    Olio di mandorle dolci: guida all’uso in cosmesi

    L’olio di mandorle dolci è prezioso per tutto il corpo. Eccovi una guida all’uso in cosmesi. L’olio di mandorle dolci è uno degli oli che contiene la maggiore percentuale di acidi grassi, insaturi e polinsaturi, ricchi di proprietà eudermiche; dunque l’olio di mandorle dolci migliora lo stato fisiologico della pelle.

    L’olio di mandorle dolci è apprezzato da secoli per le sue proprietà nutrienti e lenitive, addolcenti ed emollienti; essendo molto tollerato anche dalle pelli più sensibili è ideale persino per la pelle dei bambini. Ricco di vitamine E, B, proteine, glucidi e sali minerali, viene largamente utilizzato in cosmesi. Vediamo come:

    Pelle

    Utilizzato per prevenire le smagliature soprattutto in gravidanza, l’olio di mandorle dolci è indicato anche per i massaggi e per arricchire l’acqua del bagno. Per avere una pelle vellutata avete due opzioni: applicatelo prima della doccia e poi lavatevi regolarmente. La vostra pelle non avrà bisogno di ulteriore idratazione, una volta asciugata. Se lo stendete dopo la doccia o il bagno, sciacquatevi di nuovo sotto il getto dell’acqua, prima calda e poi fredda, tamponate con un asciugamano morbido. La pelle sarà liscia come quella di una pesca.

    Viso

    Data la capacità dell’olio di mandorle dolci di eliminare ogni impurità dalla pelle, senza alterarne l’equilibrio naturale, potete utilizzarlo come struccante o per la pulizia quotidiana del viso. Attenzione, però, il discorso vale se avete la cute secca.

    Se invece è grassa limitatene l’uso al contorno occhi. Con l’aggiunta di zucchero o sale diventa un perfetto scrub naturale per il viso.

    Bocca

    Sulla bocca l’olio di mandorle dolci istituisce una barriera protettiva contro gli agenti atmosferici che le inaridiscono. Ne basta un leggero strato per nutrirle, ammorbidirle e rimarginare i taglietti dovuti al freddo.

    Capelli

    L’olio di mandorle è ottimo per rigenerare i capelli opachi e sfibrati. Applicatelo sui capelli – prima dello shampoo – lasciandolo agire circa 30 minuti, procedete poi con lo shampoo. La vostra chioma apparirà subito più morbida e lucida.

    425

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaConsigli bellezza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI