Paura di invecchiare, la sindrome dello specchio

da , il

    Paura di invecchiare, la sindrome dello specchio

    Esiste una sindrome davvero insolita che sembra stia interessando tantissime donne di mezza età in perenne conflitto con il loro corpo e con una sostanziale paura di invecchiare, gli psicologi l’hanno denominata la sindrome dello specchio. In sintesi, oltre il 90% delle donne tra i 40 e i 50 anni non ama guardarsi allo specchio, il fenomeno viene quantificato in quattro volte di più rispetto alle ragazze adolescenti. Midlife Angst Mirror Syndrome, questo il nome scientifico della malattia, a rivelarlo è uno studio che ha analizzato oltre 1200 donne.

    Solo il nove per cento delle donne over 50 si dichiarano orgogliose di ciò che vedono allo specchio, contro il 42% delle ragazze tra i 16 e i 19 anni, è evidente una forte diminuzione di fiducia e autostima. Il dito viene puntato contro l’informazione di massa dove la bellezza è sinonimo di giovinezza, una sorta di ossessione della società occidentale. D’esempio lo sono anche le star come Madonna che sembrano molto più giovani della reale età, portando la ricerca dell’eterna giovinezza come unico scopo per ritrovare fiducia in se stesse.

    Inoltre le donne prese in esame hanno dichiarato che potendo cambierebbero volentieri qualcosa del proprio aspetto fisico, il 40% darebbe un’aggiustatina al ventre per renderlo piatto, 11% le braccia toniche, e il 10% combattono contro la cellulite.

    Due terzi delle donne dichiarano di non trovare sul mercato abiti adatti alla loro età, in media si lamentano del fatto che gli abiti proposti mettono in evidenza e non nascondo le aree a loro avviso problematiche. Il 42% ritiene gli abiti troppo giovani, pochi brand tengono in considerazione i cambiamenti che il tempo porta al corpo femminile.