Unghie che si sfaldano: 9 regole per renderle più forti

da , il

    Unghie che si sfaldano: 9 regole per renderle più forti

    Avete le unghie che si sfaldano? Eccovi 9 regole da seguire meticolosamente per renderle più forti. Infatti è importante avere unghie belle, sia dal punto di vista estetico – è sempre più diffusa la tendenza a volerle perfette – sia, e soprattutto, dal punto di vista della salute. Le unghie sono l’immagine esterna della nostra salute, insieme ai capelli e alla pelle.

    Da come ci prendiamo cura delle unghie si capisce tutto di noi, della nostra personalità. Non vanno mai trascurati i segnali di sofferenza che esse ci trasmettono.

    Capiamo prima come sono composte le unghie

    Per poter capire come prenderci cura delle nostre unghie dobbiamo prima conoscerne la struttura interna. Le unghie sono composte da una parte a vista detta lamina e una parte che rimane nascosta chiamata matrice. La matrice è la sede in cui avviene la crescita dell’unghia producendo di conseguenza il rinnovo della lamina. In media le unghie crescono all’incirca di 0,1 mm al giorno, dunque di circa 3 mm al mese.

    Le unghie sono formate essenzialmente da una sostanza proteica, la cheratina, che le mantiene dure e compatte. A causa di stress, problemi ormonali, allergie o micosi dell’unghia e cattiva alimentazione questa proteina spesso è presente in quantità non sufficiente. La conseguenza si manifesta attraverso unghie disastrate che si sfaldano e si spezzano solo a guardarle. Se sarete costanti e regolari nel seguire la cura giusta e un’alimentazione sana e bilanciata, avrete unghie naturalmente forti e resistenti.

    LE 9 REGOLE DA SEGUIRE

    Regola n.1

    Ogni giorno applicate una crema nutritiva per le mani, massaggiandola fino a completo assorbimento.

    Regola n. 2

    A giorni alterni fate uso di un olio specifico per le cuticole. Le ammorbidirà, nutrendo e fortificando – nel contempo – le vostre unghie. L’olio per le cuticole serve anche per fare una manicure sprint, in mancanza di tempo, sostituendo la cura completa di mani e unghie.

    Regola n. 3

    Durante i lavori di casa utilizzate i guanti. Le sostanze chimiche e aggressive dei detersivi renderanno in breve vana la vostra cura delle unghie se non proteggete le mani, mentre li maneggiate. Preferite guanti in gomma con rivestimento interno in cotone.

    Regola n. 4

    Limate le unghie solo in un verso, utilizzando lime a grana fine per non provocare abrasioni al bordo dell’unghia. Quelle in vetro sono particolarmente indicate, poiché molto delicate.

    Regola n. 5

    Utilizzate smalto di buona qualità e diffidate di quelli economici, reperiti magari al mercato o nei negozietti che vendono tutto a poco prezzo: potrebbero essere scaduti, di dubbia provenienza o contenere addirittura componenti dannose, non solo per l’unghia ma per l’intera salute. Naturalmente sapete già che dovrete rinunciare drasticamente al vizio di mangiare le unghie.

    Regola n. 6

    Preferite i solventi a base oleosa per eliminare lo smalto dalle unghie, evitando accuratamente quelli a base di acetone.

    Regola n. 7

    Ogni tanto fate una manicure dall’estetista: mani esperte sanno come curare bene l’unghia. Quest’operazione vi aiuterà a proseguire poi da sole. Un po’ come quando si va ogni tanto dal parrucchiere…

    Regola n. 8

    Periodicamente lasciate respirare le unghie lasciandole senza smalto. Se è vero che un buon smalto svolge anche un’azione protettiva sulle unghie, contro gli agenti esterni, è tuttavia preferibile lasciare le unghie al naturale. Quando lo fate frizionatele, di sera prima di coricarvi, con olio d’oliva, massaggiandolo a lungo perché penetri in profondità.

    Regola n. 9

    Fate vostra una dieta ricca di vitamine, minerali e sostanze nutritive. Aiutandovi periodicamente con integratori specifici per le unghie.

    RIMEDIO DELLA NONNA

    Andate a dormire, ogni tanto, con dei guanti di cotone alle mani, dopo averle cosparse con una crema nutriente e concentrata. Il giorno dopo la pelle delle vostre mani sarà completamente rinnovata.