Casa naturale: tetto giardino sulle nostre teste

da , il

    Rendere la casa più verde a prova di bomba oggi si può.

    Il must degli architetti contemporanei è il tetto verde, il più conosciuto green roof.

    Applicati ad hoc da esperti del settore rendono le case a basso impatto ambientale.

    Il tetto verde migliora l’estetica della residenza e migliora le prestazioni energetiche.

    Evita le dispersioni, non teme le temperature, è un’efficace barriera contro il rumore ed è anche un blocco per l’inquinamento.

    Non calpestare le aiuole: sui tetti verdi non ci si cammina! (rara manutenzione a parte).

    Il tetto verde si installa sulle case che hanno i tetti spioventi e prende il nome di ‘verde estensivo’.

    E’ possibile realizzarli sulle nuove case ma anche su quelle già esistenti.

    Infatti quando la dimora non ha i requisiti per ospitare un anomalo prato si passa a un’applicazione diversa. Può essere applicato anche in maniera verticale direttamente sulle facciate delle residenze sulle quali le piante restano comunque staccate dalle pareti di circa 10 centimetri. Il verde verticale è un effettivo giardino, un giardino pensile ed è pensato per le strutture residenziali e presentano addirittura alberi!

    Quanto costa? Cifre alla mano il tetto verde ha un costo di circa 150 € per mq mentre per le facciate residenziali il prezzo oscilla sui circa 500 € al mq.

    Se non volete farvi sfuggire l’opportunità di migliorare la vostra vita e rendere il posto in cui abitate un luogo migliore anche per i vostri figli sarà il caso di contattare chi dei tetti verdi ne ha fatto una professione ma anche uno stile di vita. Daku e Perlite Italiana sono due aziende che si occupano della realizzazione del verde proprio sopra la vostra testa. L’Aivep (associazione italiana verde pensile) invece vi potrà fornire ulteriori informazioni per eliminare qualsiasi dubbio. Che aspettate? Contattatele!