Come allevare i girini in casa

da , il

    Come allevare i girini in casa

    Allevare i girini in casa è un’attività che sta diventando molto comune in questi ultimi anni; ma bisogna fare attenzione perché, come tutti gli altri anfibi, anche le rane sono protette, quindi solo alcuni esemplari di girino possono essere allevati in casa. Uno di questi è la tipologia bufo bufo, allevabile però al solo scopo didattico. Quindi è vietato (poi credo che ci siano comunque delle variazioni da regione a regione) di solito prendere girini da una fontana e portarli a casa per farli crescere a proprio piacimento. Per quanto riguarda il girino bufo bufo, è bene sapere che si tratta di un rospo, non di una rana e richiede un trattamento particolare. Vediamo allora come allevare questa specie di girini in casa.

    I girini bufo bufo necessitano acqua piovana o di sottovaso, rimasta stagnante per una decina di giorni circa con un sasso immerso; il motivo di questa soluzione è la formazione,proprio sul sasso, di alghette di cui si andranno a nutrire i piccoli anfibi. Quando allevate dei girini ricordate anche di somministrare di tanto in tanto una foglia di lattuga bollita fredda.

    Dopo la prima settimana inizia di solito la metamorfosi, con la comparsa delle zampette posteriori prima e di quelle anteriori poi.

    Questo è un momento cruciale dell’allevamento dei girini in casa: bisogna costruire un appoggio o formare una scaletta con delle pietre che l’uscita in superficie visto che, dopo la metamorfosi, le branchie diventano polmoni e il piccolo rospo annegherebbe se resta sott’acqua.

    Allevare i girini è un’esperienza didattica e naturale molto interessante e formativa, ma ricordatevi di trattare sempre con cura i piccoli amici.