Come arredare la casa al mare

Come arredare la casa al mare
    Come arredare la casa al mare

    Chi è riuscito a tenersi stretto la casa al mare per le vacanze, nonostante la crisi, le tasse e la batosta dell’Imu, sicuramente ci terrà ad un arredamento consono all’ambiente circostante e alla sua atmosfera. Nella casa al mare è ci si può permettere di essere più stravaganti, di osare con tinte, tessuti e decorazioni, lasciando spazio a idee di design che in città potrebbero risultare pacchiane. Ma al mare tutto cambia, molto più e concesso, e i sogni trovano il loro libero sfogo. Vediamo allora qualche idea per arredare la casa delle vacanze.

    Partiamo dai colori, che devono ovviamente rispecchiare quelli del mare e della sabbia, quindi largo ad azzurro, o blu, bianco e giallo, ocra, beige. Le ultime tendenze parlano di un bianco totale spezzato da linee ed inserti di blu e color sabbia.

    Un arredamento in stile mare deve essere minimal, dettato dall’essenziale; niente fronzoli, il necessario, con elementi che richiamino l’ambiente esterno, come le conchiglie, delle reti da pesca, che creano un effetto suggestivo e sono economici.

    Un’idea potrebbe essere quella di utilizzare delle tende blu, in seta, sottili, che lascino entrare una luce azzurra filtrata, in modo da riempire dolcemente lo spazio bianco.

    Carine anche delle mensole su cui poggiano libri sul tema marino, come i racconti di Hemingway, o volumi illustrativi sulla vita sott’acqua, o ancora dei vasi con dentro sabbia e riproduzioni di coralli. Fate anche una bella passeggiata sul bagnasciuga e lasciatevi ispirare dal rumore delle onde, dalla brezza e dalle materie prime che la natura vi offre.

    Cosa manca? Un tavolino bianco o in vimini vista mare, una candela e un bella cena al tramonto, per rendere tutto indimenticabile.

    345

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaConsigli casaDecorazioniDesign