Come eliminare graffi e ammaccature dal parquet

da , il

    Come eliminare graffi e ammaccature dal parquet

    Sempre più persone scelgono il parquet come rivestimento per la propria cosa. Questo materiale dona all’ambiente un tocco di calore ed eleganza. Inoltre, questo pavimento non richiede molta manutenzione ed è di facile pulizia. L’unico neo del parquet è la sua fragilità; basta la caduta di una sedia, di un piatto o di un oggetto qualsiasi, insomma di un attimo di distrazione, per rovinarlo e graffiarlo. Ovviamente cercare di mimetizzare il danno (coprendolo con una poltrona o un tappeto ad esempio) non è altro che una soluzione temporanea e certamente non la migliore. Ecco alcuni consigli fai da te, utili per eliminare i graffi e le ammaccature dal parquet.

    Anzitutto, prima di metterci all’opera, è indispensabile valutare il danno. In questo modo sapremo come intervenire al meglio. In caso di piccoli graffi, possiamo colorare il parquet con della vernice adatta (da acquistare in un negozio specializzato e dello stesso colore del pavimento). Prima di procedere con questo metodo è opportuno verificare che la vernice sia effettivamente dello stesso colore del pavimento; a questo scopo possiamo provare la vernice in un angolo morto della casa e verificare il risultato ottenuto.

    Un altro metodo, invece, consiste nello strofinare delicatamente la zona del graffio con della carta vetrata a filigrana leggera fino a quando non sparirà completamente. Successivamente, sulla zona interessata, strofiniamo un panno morbido in microfibra bagnato con acqua ragia (rimuovendo tutta la polvere) e passiamo la vernice. Invece, in caso di ammaccature del parquet, possono essere utilizzate delle paste molli o semi rigide che serviranno per riempirle completamente.