Come montare un portalampada, consigli utili

da , il

    Come montare un portalampada, consigli utili

    Montare un portalampada è un’operazione abbastanza semplice e può essere eseguita anche dai meno esperti. Come prima cosa, prima di montare un portalampada occorre individuare i fili di terra (di colore giallo-verde), di fase (tipicamente di colore marrone o nero) e di neutro (normalmente di colore blu o azzurro). Se desiderate montare un portalampada al soffitto il filo di terra dovrà essere isolato utilizzando del nastro isolante, mentre, i fili di fase e di neutro dovranno essere entrambi collegati. Nelle lampade, invece, il filo di terra non è presente e quindi andranno collegati soltanto il neutro e la fase. Per montare correttamente un portalampada, apritelo aiutandovi se necessario con un piccolo cacciavite.

    All’interno del portalampada troverete un pezzo (normalmente di plastica) a cui collegare i fili di fase e di neutro. Il pezzo di plastica è dotato di due alette: una che serve per aprire il portalampada (a cui andrà collegata la fase) e un’aletta che entrerà in contatto con la vite della lampadina (a cui andrà collegato il neutro). Collegate i fili al portalampada seguendo l’ordine indicato ed utilizzando le viti poste sul retro del pezzetto di plastica.

    Infine, richiudete il portalampada e il gioco è fatto. Prima di collegare i fili ricordate di farli passare nella parte superiore del portalampada precedentemente smontata. Ricordate anche di collegare il neutro e la fase seguendo le precedenti indicazioni. Nel caso in cui invertiste i fili la lampadina si accenderà lo stesso, ma, per una questione di sicurezza è sempre meglio seguire l’ordine precedentemente indicato.