Come pulire il wc in modo ecologico

da , il

    Come pulire il wc in modo ecologico

    Mantenere pulito il wc è un lavoro importante da eseguire con costanza per evitare l’accumulo di germi e batteri, che poi potrebbero essere trasmessi all’organismo umano. Molti prodotti per pulire il wc contengono però degli abrasivi, che col tempo potrebbero portar via le finiture presenti sulla superficie del sanitario. Inoltre, la perdita di smalto fa apparire il wc come sporco, vecchio e anche incrostato, trasmettendo di conseguenza la stessa immagine a tutto il bagno. Vediamo allora come pulire il wc in modo ecologico e senza intaccare le finiture o il suo smalto, usando le tecniche ed i prodotti adatti.

    Mischiate alcune gocce di detergente per i piatti con mezzo bicchiere di acqua in un recipiente e girate con un cucchiaio. Per iniziare a pulire, prendete una spugna morbida e liscia, immergetela nella soluzione che avete appena ottenuto e strizzatela per eliminare la schiumetta in eccesso.

    Strofinate quindi delicatamente la superficie del water, pulendo con la soluzione sia la parte superiore che quella inferiore. Risciacquate la spugna con acqua ogni volta che accumulate della sporcizia su di essa; immergete nuovamente la spugna e proseguite nell’operazione fino a che il wc non si presenti pulito.

    Inumidite della carta assorbente con acqua e passatela sul wc per rimuovere il sapone residuo e quindi lo sporco.

    Per terminare la pulizia del wc utilizzate ancora la carta assorbente, questa volta però bagnata con aceto bianco; strofinatela sulla superficie così da eliminare i cattivi odori ed igienizzare la tavoletta.

    Non rimuovete l’aceto, ma lasciatelo asciugare naturalmente.