Come pulire le fughe delle piastrelle

da , il

    Come pulire le fughe delle piastrelle

    Pulire le fughe delle piastrelle e delle mattonelle non è per niente semplice. Spesso, infatti, capita che per eliminare lo sporco dalle fughe non è sufficiente impiegare un semplice detersivo. Quindi, come pulire correttamente le fughe delle piastrelle e delle mattonelle? Anzitutto, va precisato che una fuga non è altro che uno spazio costante che varia dai 2 ai 4 mm. Questo spazio viene lasciato non solo per motivi estetici ma anche per conferire al pavimento elasticità e capacità di assestamento. Per quanto riguarda la pulizia delle fughe delle piastrelle e delle mattonelle, risulta essere molto semplice. Purtroppo, soprattutto se particolarmente sporche o se non si dispone di un elettrodomestico a vapore, pulire le fughe delle piastrelle e delle mattonelle richiederà tempo e pazienza.

    Questa difficoltà nella pulizia dipende principalmente da due fattori: dal piano delle fughe che è sempre qualche millimetro al disotto di quello delle piastrelle e dal materiale delle fughe stesse, che, essendo poroso assorbe maggiormente la polvere e lo sporco. Un primo metodo per pulire le fughe delle piastrelle e delle mattonelle consiste nell’impiegare un elettrodomestico che generi del vapore. Possiamo ricorrere a questo metodo se le fughe delle piastrelle da pulire non sono molto chiare e se lo sporco non è eccessivo. Un secondo rimedio, invece, consiste nel preparare una soluzione composta da acqua tiepida e due cucchiai di bicarbonato. Per pulire le fughe delle piastrelle e delle mattonelle, la soluzione deve essere poi passata, con una spugnetta morbida o un vecchio spazzolino da denti, sulla superficie delle fughe da pulire.

    Invece, se le fughe delle piastrelle da pulire sono bianche, dobbiamo impiegare dell’acqua ossigenata a 130 volumi al posto del bicarbonato. In questo caso, possiamo utilizzare anche una soluzione composta da acqua ossigenata e della fecola di patate. In questo caso per pulire le fughe delle piastrelle e delle mattonelle, passiamo semplicemente l’acqua ossigenata o la soluzione con la fecola di patate direttamente sulla superficie delle fughe da pulire strofinando il tutto con uno spazzolino da denti o una spugnetta morbida.