Come rimuovere le macchie degli evidenziatori

da , il

    Come rimuovere le macchie degli evidenziatori

    Gli evidenziatori sono degli oggetti di uso comune, con i quali si sta in contatto diretto; di conseguenza è facile che lascino macchie sulle mani o, peggio ancora sui vestiti. Le vittime prescelte sono ovviamente i bambini, ai quali basta maneggiarne uno per pochi secondi per avere le manine tutte colorate. Non parliamo poi dei vestiti e dei grembiulini! Ma nemmeno i più grandi sono esenti dalle macchie di evidenziatore, tanto che è comune tornare a casa dall’ufficio e accorgersi di un bella riga giallo fosforescente sulla manica della camicia bianca. Per fortuna ci sono dei metodi casalinghi per rimuovere questo tipo di macchie.

    Prima di procedere servono dei materiali di facile reperibilità, come il latte, un tovagliolo di stoffa e dell’alcol.

    Stendete il capo di abbigliamento su una superficie piana, ponendo il tovagliolo ripiegato al di sotto di essa, all’altezza della macchia. Ora scaldate, senza far bollire, un po’ di latte in un pentolino. Nel frattempo tamponate la macchia utilizzando un panno imbevuto di alcol e poi ripetete la stessa operazione con il latte molto caldo.

    Lasciate asciugare la macchia e poi immergete l’indumento in una bacinella riempita di acqua calda, e aggiungere, se ce l’avete a disposizione, anche del sapone di Marsiglia liquido (basta un tappo).

    Dopo aver aspettato un’ora, procedete con un normale lavaggio in lavatrice e stendete ad asciugare.

    La macchia di evidenziatore dovrebbe essere stata rimossa e l’unico inconveniente potrebbe essere la presenza di un leggero alone, che comunque andrà via con un secondo lavaggio.