Come rimuovere le macchie di vernice acrilica dalle mani

da , il

    Come rimuovere le macchie di vernice acrilica dalle mani

    La rimozione delle macchie di vernice può essere fatta in modo naturale, evitando di utilizzare prodotti come l’acqua ragia. Le macchie di pittura sulla pelle dovrebbero essere rimosse il prima possibile, ma anche seccate possono essere pulite, benché richiedano qualche sforzo in più. La vernice acrilica è a base di acqua, quindi un intervento rapido ed opportuno non lascia alcun segno. Vittime di questo problema sono soprattutto bambini e ragazzi, magari durante dei lavoretti scolastici, oppure gli adulti con l’hobby della pittura. Vediamo come agire.

    La prima cosa da fare è quella di strofinare la pare di pelle interessata con una saponetta (tipo quelle di Marsiglia per il bucato) oppure con sapone liquido mischiato ad acqua, cercando di creare molta schiuma. Questo procedimento ha maggior successo nel caso in cui la vernice acrilica sia ancora fresca.

    Se invece la macchia si è seccata, la miglior soluzione consiste in un passaggio preliminare, cioè lavaggio con acqua calda e sapone, quindi l’utilizzo di una spazzola con setole dure, da strofinare delicatamente, e infine l’applicazione di olio per bambini che permette una delicata ed indolore (soprattutto per chi ha molti peli) rimozione dei residui finali della macchia di vernice.

    Per questa ultima fase, il cotone imbevuto nell’alcol denaturato rappresenta una valida alternativa.

    Consiglio: utilizzate sempre i guanti quando dipingete e, se possibile, indossate maglie con maniche lunghe.