Cucina abitabile? La soluzione arriva con la nanotecnologia

da , il

    Foto:

    Date un occhiata al video qui sopra, non potrete credere ai vostri occhi, questo è uno dei progetti nominati dall’Imagina Awards 2010 come ‘Best Design and Communication’ e rappresenta il futuro della nostra cucina.

    Il progetto è del giovane designer francese Michael Harboun e si chiama Living Kitchen, è ovviamente ancora in fase di studio ma decisamente in linea con lo sviluppo di tutte le tecnologie di oggi. Il diffondersi così veloce delle tecnologie touch screen ha dimostrato un interesse enorme da parte del consumatore di avvicinarsi fisicamente alle tecnologie e questa cucina si propone proprio in questo modo.

    Per la realizzazione di questo progetto si farà affidamento alla nanotecnologia – la scienza che si occupa della manipolazione della materia a livello atomico e molecolare – per cui la parete bianca sarà costituita da minuscoli robot auto-organizzati che, tutti insieme, creeranno le forme che vedete nel video.

    Ovviamente la spiegazione è molto semplicizzata e realmente ancora nessuno è riuscito a capire come mettere in pratica un progetto tanto ambizioso. Certo è che, avendo tutti i giorni a che fare con i computer o con immagini 3d, ormai vedere cose del genere non stupisce, ma averla in casa … non sarebbe male!!