Cucine componibili: sconti del 10% con gli incentivi ecologici

da , il

    Cucine componibili: sconti del 10% con gli incentivi ecologici

    In questi giorni è possibile ancora richiedere gli ecoincentivi 2010 per una casa nel totale rispetto dell’ecologia. Oltre a poter ricevere degli sconti sull’acquisto degli elettrodomestici, se state pensando di rinnovare la cucina o avete appena comprato casa, è possibile usufruire delle agevolazioni proposte dal Ministero dello Sviluppo Economico. A partire dal 3 novembre infatti, tutti i fondi previsti per il 2010, che non sono stati ancora utilizzati, verranno redistribuiti per le nuove richieste. Arredare la cucina nel rispetto dell’ambiente, questo uno dei motivi per cui lo Stato ha messo a disposizione gli incentivi.

    I requisiti che si devono avere per poter usufruire di questi sconti sono:

    - Sostituzione di una vecchia cucina

    - Cucina corredata con almeno due elettrodomestici ad

    alta efficienza

    - Nuovi mobili con scheda identificativa del prodotto in legno

    - Rispetto delle norme sull’emissione di aldeide formica

    - Valvola di sicurezza per i piani cottura

    - Predisposizione per la raccolta differenziata

    Gli sconti ammontano al 10% per cento della spesa complessiva effettuata fino a 1.000 euro per nuove cucine o mobili componibili con elettrodomestici ad incasso di classe A. Gli elettrodomestici della nuova cucina, che non rientrano nelle classi energetiche ad alta efficienza, non possono usufruire dello sconto.

    Per accedere allo sconto bisogna accertarsi che i mobili-cucina rispettino le norme sull’emissione di aldeide formica e che siano predisposti alla raccolta differenziata.

    Per informazioni chiamate il numero verde messo a disposizione per tutti i consumatori che trovate qui di seguito e clikkando qui potrete ascoltare uno speciale di Radio 24 sugli ecoincentivi.

    Numero verde per i Consumatori

    800 123 450 (da rete fissa)

    199 123 450 (da rete mobile)