Dipendenza da fumo? Arriva l’arredamento per fumatori

da , il

    Dipendenza da fumo? Arriva l’arredamento per fumatori

    Il fumo è una delle cause principali di morte nel mondo occidentale e la dipendenza da esso è una vera e proprio malattia. Ma i fumatori, nonostante vadano limitati nel consumo di sigarette, conservano ancora qualche diritto. O meglio, è giusto che anch’essi godano delle innovazioni tecnologiche nell’ambito dell’arredamento che possano in qualche modo preservarne la salute, o almeno ridurre gli effetti negativi che la dipendenza da fumo ha su di essa. D’altronde della loro tutela vanno indirettamente a beneficiarne anche i non fumatori. A rigor di logica e di buonsenso si dovrebbe spingerli a smettere di fumare, ma dal momento che moltissimi non riescono a farlo, è necessario trovare soluzioni alternative.

    Una di queste è rappresentata dalla poltrona Garibaldi, realizzata da Luca Sacchetti e prodotta da Domodinamica. Questo elemento di arredo, oltre aggiungere valore al salotto, è dotato di un comodo poggiatesta, è imbottita con poliuretano, è rivestita in cuoio e presenta una struttura in legno multistrato. Una bella poltrona, dal design accattivante..cosa c’è di nuovo? La presenza della lampada Fumò, abbinata a Garibaldi, crea in un salotto l’angolo ideale per il dipendente da fumo: infatti la sua funzione aspirante grazie ai carboni attivi riduce al minimo gli effetti nocivi del fumo passivo. La lotta contro le sigarette va effettuata sia sul piano di lavoro psicologico, tramite sensibilizzazione soprattutto dei più giovani, sia su quello delle tecnologie e delle nuove concezioni di arredamento.

    Soluzioni come quella presentata qui, permette almeno di preservare la salute di chi spesso viene trascurato (bambini ad esempio) dalle persone affette da dipendenza da fumo.