Fondo casa, agevolazioni per giovani coppie

da , il

    Fondo casa, agevolazioni per giovani coppie

    Un fondo casa messo a disposizione dal Ministero della Gioventù per le neo famiglie under 35 che desiderano comprare la propria abitazione. Il fondo sarà attivo dall’inizio di marzo e rientra nell’ambito del progetto ideato dal Ministro Meloni e sviluppato dal Governo ‘Dritto al Futuro’. L’obiettivo del fondo è quello di facilitare l’accesso al credito alle coppie giovani che hanno un rapporto di lavoro atipico che non gli consente di richiedere un mutuo alle banche. Il provvedimento è partito con il Decreto 17 dicembre 2010, n. 256, Regolamento recante la disciplina del Fondo per l’accesso al credito per l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie o dei nuclei familiari monogenitoriali, a partire dal prossimo mese di marzo sarà più semplice accendere un mutuo per i giovani che hanno un lavoro precario.

    Il fondo prevede una dotazione finanziaria di 50 milioni di euro e potrebbe interessare circa 10.000 famiglie.

    Per poter accedere al fondo le coppie dovranno avere dei requisiti specifici:

    - Età anagrafica dei componenti non superiore ai 35 anni;

    - Più della meta del reddito familiare (imponibile ai fini Irpef) deve giungere da un contratto di lavoro atipico;

    - Il reddito Isee non deve superare i 35mila euro/anno;

    - La giovane coppia che desidera fare domanda per il fondo agevolato non deve essere intestataria di altri immobili ad uso abitativo;

    - L’immobile su cui si desidera richiedere il mutuo non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi) e deve avere una superficie inferiore a 90 metri quadrati.

    Il Fondo Casa garantirà una copertura di 75mila euro agli istituti di credito italiani, nel caso in cui dovesse verificarsi insolvenza da parte dei giovani mutuatari.

    Per maggiori informazioni sul Fondo Casa e sul progetto ‘Diritto al Futuro’ clikkate sul sito del Ministero della Gioventù.